giovedì 15 giugno 2017

In appello contro Cabassi

L'amministrazione rozzanese non ci sta a perdere i milioni di euro previsti in entrata dal "vecchio" Pgt che sarebbero dovuti arrivare dalle tasche dei Cabassi.
E' per questo che, con una delibera di giunta ad hoc, n.137 del 5 giugno, su parere del sempreverde avvocato  Carlo Cerami che ritiene "opportuno procedere in appello" e con la condivisione dell'ufficio tecnico comunale procedono  per opporsi a tale determina del TAR.
Curioso è che sia l'uno, Cerami, sia l'altro, l'ufficio comunale, sono gli istruttori e i verificatori del Pgt che è stato bocciato dal Tar, quindi era ovvio che ritenessero "opportuno" (per salvaguardare la propria credibilità) ricorrere in appello: tanto non son soldi loro!
Avrebbe avuto più senso chiedere un parere terzo, magari di qualcuno fuori dal "solito giro", così, tanto per capire....
Vabbè, staremo a vedere. Nel frattempo INFRAFIN si è già mossa per la messa in opera del suo progetto a costi decisamente più contenuti.
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.