domenica 2 ottobre 2016

ALER: AL TAR PER IL RISPETTO DELLE REGOLE. UN NIPOTE NON HA SUBENTRO AUTOMATICO

Ogni tanto qualche regola per l'assegnazione degli appartamenti Aler a Rozzano viene fatta rispettare, ma non è mai così semplice.
Il caso che si è presentato nei giorni scorsi al TAR è emblematico di un tentativo di forzare le regole oltremodo che, ovviamente, va a discapito delle persone che, spesso invano, attendono nelle liste compilate a seguito della verifica dei requisiti.
Il TAR ha, infatti, rigettato la richiesta di un cittadino, sig. S, che voleva subentrare nell'appartamento abitato dallo zio che, nel frattempo, aveva cambiato residenza andando a Vellezzo Bellini.
Questo è un diritto normato dalla Legge Regionale sull'ERP e dal suo regolamento n. 1/2004 e successive modificazioni.
ALER ha rigettato l’istanza del ricorrente evidenziando che “non sussistono i presupposti previsti dall’art. 15, co. 2 bis R.R. n. 1/2004 per la regolarizzazione contrattuale”. Infatti la richiesta andava ben oltre il consentito dalle regole.
Il sig. S. dava per scontato che per il solo fatto d'esser congiunto, ovvero nipote, del precedente occupante, poteva aver diritto all'assegnazione automatica. Non è così.
I giudici amministrativi hanno ricordato che occorre una precedente convivenza e che, (ma valeva solo sino al 2010) doveva esser presentata istanza di subentro.
Il caso in discussione al TAR si riferiva a fatti del 2003 (!), quando lo zio si spostò nella nuova residenza due mesi prima della successiva occupazione del sig. S.
Questo fatto, facilmente desunto dai giudici dalle carte amministrative (che non si capoisce come mai l'avvocato del sig. S. non aveva provveduto a verificare) viene ulteriormente sottolineato dai giudici.
Oltre all'importanza delle regole, ci preme qui sottolineare come, un caso del 2003 abbia trovato soluzione solo nel settembre 2016, tredici anni dopo!!!
La giustizia deve certamente trovare il modo di velocizzarsi. Se il sig. S. non avesse avuto altra disponibilità abitativa, cosa avrebbe fatto?
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.