giovedì 26 novembre 2015

TERRITORIO. Minaccia ambientale nelle montagnette anti rumore? Fatti da accertare

Gli spalti gremiti dei campi di Valleambrosia 
Più ci si avvicina ai giorni chiave del fallimento Api, più si riescono ad intercettare le notizie di reato dovute alla scellerata gestione della nostra città.
L'ultima, in ordine di tempo, e' quella relativa ad una potenziale bomba ambientale a ridosso dei campi di calcio di Valleambrosia.
I sospetti, a dire il vero, c'erano, ma ora, grazie alle conferme di alcune "soffiate" alla nostra redazione possiamo...vuotare il sacco.
Quelle che furono spacciate come "barriere anti rumore" da parte dell'amministrazione di allora, con il bene placet dei tecnici e nonostante l'opposizione del presidente della commissione territorio per l'inutilità pratica di una tale soluzione rispetto a scelte di altra natura, sono state costituite con materiali di dubbia provenienza: rifiuti speciali provenienti da altri cantieri e chissà cos'altro, facendo si' che Api, a cui era stata affidata l'opera, potesse guadagnare due volte per l'operazione. Una prima entrata era quella del l'appalto comunale, la seconda, la fatturazione ai fornitori dei materiali da occultare provenienti da chissà quali altri cantieri e movimenti terra della provincia.
Questo ha costituito un accumulo di "terra" (e di denaro!) spacciato da protezione acustica per i campi e i giovani giocatori oltre a non risolvere il problema (come detto dal presidente Masini di allora) si trovano a pochi passi da una potenziale bomba ecologica.
Va da se che risulta chiaro (oggi, stante la condizione disastrata di Api) la destinazione poco regolare del doppio introito, probabilmente usata per l'ulteriore arricchimento di pochi, ma è altresì evidente che vi sono tali evidenze di potenziali reati da richiedere per lo meno accertamenti, ambientali e contabili.
I faldoni della documentazione amministrativa di Api sono già nelle mani della PG. Si tratta di farne buon uso.
Il danno che la gestione politica di alcuni han fatto alla città e' incommensurabile.
Gli interventi della magistratura su piccolissime malversazioni di denaro e su querele di indagati e condannati a giornalisti sono quotidiane. Quando inizieranno ad occuparsi ed intervenire per vicende gravi come quelle di Rozzano?
RF

7 commenti:

  1. Masini
    invece di fare sempre quello che era distante dall'amministrazione , perchè non dice che lei era stato eletto nel pd
    Prima di far il buon samaritano parli del suo passato,....strano che rinnega i voti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Masini non ha mai fatto parte del PD. È' stato eletto con i verdi nel 2004, stando all'opposizione per due anni. Entrato poi nella maggioranza di centro sinistra, e' stato confermato consigliere all'interno di una lista civica nel 2009 (l'inizio di RF). Ripassa all'opposizione iniziando le denunce sul sistema e le pratiche di governo dell'ex sindaco all'inizio del 2012.
      Nel passato aderì, oltre che ai verdi, a rifondazione comunista per due anni ('96 e '97).
      Assessore all'ambiente e allo sport nel '93 con Beppe Foglia, quando si fece uno degli ultimi bandi pubblici per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti e quando esistevano i giochi studenteschi nel centro sportivo nell'area Romagnoli (poi - sigh - q.re Alboreto), con assegnazione delle palestre con bando pubblico e tutto gestito direttamente dal comune, incluso l'incasso delle tariffe e dei tributi locali!
      Ama e Api non erano ne pensate ne in animo d'esser realizzate. Ci penso' la Malinverno, che Masini osteggiò apertamente per le sue due legislature, impedendole di realizzare l'inceneritore intorno al quale aveva creato Ama con i poi famigerati Carrara et amici. Malinverno tenne anche a battesimo D'Avolio, col quale pose la prima pietra del q.re Alboreto di cui sopra, lanciandogli la corsa del 2004 (uno dei motivi iniziali di acredine).
      Contro la mancata trasparenza, il Pgt e le clientele si è allontanato dal Decaduto.
      Di cosa va cianciando?

      Elimina
  2. Bella, questa mancava ... non è che hanno sotterrato anche cadaveri da qualche parte che non sia un cimitero??
    E "qualcuno" incassa sempre, magari poi ha appartamenti, negozi, grandi auto, "giornalini" pagati dai cittadini, con un reddito (oggi) di 70.000 euro è un bel vivere, chissà da dove sono arrivati gli altri soldini....sarà stato il padreterno?? forza GdF, aspettiamo novità !!!

    RispondiElimina
  3. Lei critica la parte politica di cui faceva parte, sorge il dubbio che non avendo ottenuto quello che voleva ha fatto il salto della quaglia,,,,ed oggi vediamo come l'altro paladino il sig marco palma ex candiato sindaco lista civica e 5 stelle facciano fare una bella figura di m....a Rozzano per le idee strampalate che proponete....Troppo facile parlare male di un apparato di cui lei faceva parte...adesso si vuole dissociare ,,,,,poco credibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Lei rappresenta perfettamente quella parte: do ut des!
      A noi non appartiene. Se la tenga.
      Cordialità

      Elimina
    2. Crissimo anonimo, ma non troppo, le tue dichiarazioni strampalate ed inesatte dimostrano tutto l'acredine e se permeti l'ignoranza di chi come te ha sostenuto l'avventura D'Avoliana, potrei fare il tuo nome e cognome, oggi finalmente ti hanno dato uno spazio politico che tanto desideravi voce in capitolo, attendiamo con ansia un tuo intervento non tanto intelligente ma , di buon senso ,non pretendiamo troppo,permettimi anzi se permetti, visto che i tuoi strampalati discorsi sono noti a tutti sei facilemente individuabile del resto ancora oggi quando ti avventuri a fare discorsi, non dichiarazioni, perchè potresti essere ospitato solo sul Vivirozzano dimostri di non conoscere NULLA ! sei talmente disinformato tanto da indicare un certo Marco Palma o candidato sindaco in liste civiche. La Palma te la diamo noi ex DC, PPi,Margherita , anzi ti doniamo un fiorellino e te lo consegnero' il prossimo sabato al mercato.Leggi le ultime vicende sulla questione scuola di Via Milano,(Preside) crocefisso ed ed altro.
      Caro compagno, non sei solo poco credibile, ma anche disinformato. Ti conosco bene, sei sempre stato poco credibile, quanto al salto della quaglia, in riferimento al sig.Masini, hai sempre detto che era una persona preparata , cerdibile. Oggi caro OCONE , con rispetto parlando per le oche, stai solo stanazzando inopportunamente ,guardati attorno i disastri sono sotto gli occhi di tutti, un fallimento politico amministrativo partendo dalla RUDH per non parlare del centro cittadino, cui hai magnificato le gesta di un progetto che ai Rozzanesi ,salvo qualche politicante abituato a fare l'OCONE sosteneva a spron battuto, abbi il coraggio di presentarti nel circolino che tu sai, e commenta se sei in grado la disfatta amministrativa di questa amministrazione , poi spiegaci da OCONE , anzi spiega come funziona il teleriscaldamento.Salvo poi fare il comiziante.Calza le scarpe di ginnastica, fai il giro del parco, parla a voce bassa, perchè anche lo stanazzare a volte da fastidio persino ai passeri e alle nutrie, ma forse non certamente ai tuoi due tre compari con i quali tieni banco facendo discorsi di alto contenuto politico e culturale. Ciao OCONE, ti auguro buone feste , ma evitaci se possibile i tuoi pistolotti che da anni propini giornalmente e non solo nelle campagne elettorali.Alle primarie chi hai votato?Visto che sei stato attivista convinto Bersaniano e d'Avoliano. Quanto ai giudizi sulla Sindaca Agogliati, fai una pausa riflessiva , vai da un prete e confessati.Poveretta, ne hai dette di tutto e di piu'.
      Quando ti incontro , ti diro' personalmente che cosa penso di te e sul tuo spesore politico.
      Poco credibile?
      Giordano M.

      Elimina
    3. Sempre meglio passare all' opposizione quando si ha la consapevole che la maggioranza sta sbagliando, piuttosto che il contrario salvando le ingiustizie (esempio Moro, Caraccini e Canè)

      Elimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.