venerdì 13 novembre 2015

ALER. Il nulla si reitera: ora si copiano anche i propri comunicati!

Non ce n'è: l'Aler e i suoi inquilini vivono nel limbo del nulla. L'attenzione alle loro problematiche viene spacciata nella reiterazione degli stessi annunci e comunicati nell'indifferenza generale.
Due enti in dissesto (il comune sarebbe anche certificato in questo senso se facesse quello che la Legge chiede, consolidare il bilancio pubblico con quello delle aziende partecipate, ma manca poco), se la suonano e se la cantano reiterando annunci e volgarità. Si. Volgarità, perché non tengono conto della reale situazione di disagio degli abitanti del quartiere ERP.
Ecco la scandalosa evidenza: due comunicati diversi per dire le stesse cose. A Febbraio, "Sindaco Agogliati nominata nell'osservatorio legalità e trasparenza di Aler Milano" e a novembre "Insediato oggi l'osservatorio per la Legalità e Trasparenza di Aler Milano".
Le due dichiarazioni:


NOVEMBRE 2015: Il Sindaco di Rozzano, Barbara Agogliati: "Sono molto soddisfatta della convocazione dell'Osservatorio, un utile strumento di discussione delle problematiche per la ricerca di soluzioni condivise. Ringrazio il presidente Lombardi che ha condotto i lavori: da parte del Comune di Rozzano c'è la più ampia disponibilità per gestire insieme proficuamente le emergenze del quartiere Aler di Rozzano, la città a più alta incidenza di alloggi popolari in Italia. Speriamo in una nuova convocazione a breve per proseguire il lavoro bene impostato in questa prima riunione". (LINK)

FEBBRAIO 2015: Il Sindaco di Rozzano, Barbara Agogliati: "Sono molto soddisfatta della convocazione dell'Osservatorio, un utile strumento di discussione delle problematiche per la ricerca di soluzioni condivise. Ringrazio il presidente Lombardi che ha condotto i lavori: da parte del Comune di Rozzano c'è la più ampia disponibilità per gestire insieme proficuamente le emergenze del quartiere Aler di Rozzano, la città a più alta incidenza di alloggi popolari in Italia. Speriamo in una nuova convocazione a breve per proseguire il lavoro bene impostato in questa prima riunione". (LINK)

L'ufficio stampa semi-abusivo della Giunta ed il sindaco non fanno nemmeno più la fatica di scrivere un comunicato: CUT & PASTE!
E lo pagano anche...
L'Osservatorio è stato costituito nella revisione della legge regionale sull'ERP (LINK), e, oltre a insediarsi, non produce nulla.
Dare aria alla bocca (e comunicarlo) non risolve alcun problema... RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.