giovedì 26 febbraio 2015

SOLDI. D'Avolio sulle orme di Berlusconi. Stessi misteri e società

Quando si devon fare certe cose, o le si fanno cercando di imparare dai migliori, o non ci si prova nemmeno.
Anni fa, pensavamo d'aver a che fare con un "normale" sprovveduto, ma non è così. Certamente avvalendosi degli scafati consulenti della advisory amica, che di mestiere si occupa di creare scatole cinesi e artificiosi castelli di controllo societario per agevolare i propri clienti, con una robusta iniezione di contatti elvetici, il Decaduto si è avvalso di sistemi poi diventati noti alle cronache grazie alle truffe di Berlusconi per le quali è stato processato, condannato e (in qualche caso) prescritto. Ma non solo.
Per farlo si è avvalso anche della stessa fiduciaria!
Per cominciare, a seguito di verifiche, è risultato che la società immobiliare dell'indagato e consorte, Emme Elle, abbia relazioni di scambio proprietario e di canoni di affitto con la società RR progetti, di proprietà di due fiduciarie. Una svizzera, Credite Suisse, ed una romana....
A riguardo di quest'ultima... appare che Egli e Berlusconi hanno entrambi approfittato di una di quelle società il cui management fu espressione diretta della P2 e la cui proprietà affonda le radici nella BNL: Servizio Italia!
Una fiduciaria che oggi gestisce un patrimonio di circa 3,5 miliardi di euro (di poco più di 20 clienti!), che era una delle costituende della Fininvest, una società che agisce su mandato di terzi coperti dall’anonimato.
Servizio Italia era presente in tutte le vicende del bancarottiere mafioso e piduista Michele Sindona ed ha operato per Fininvest nella sarabanda di spostamenti di denaro ed aumenti di capitale che con un giro complicatissimo da seguire ma certamente orchestrato in ogni dettaglio, di modo che, alla fine non si sa chi ci sia davvero dietro le finanziarie parabancarie della BNL, ha portato la Fininvest delle fiduciarie e delle banche piduiste ad imporre Berlusconi alla ribalta dell'imprenditoria nazionale. È significativo che, quando Berlusconi assume la presidenza della Fininvest è affiancato da 'controllori' della BNL Holding tra cui Umberto e Cesare Previti.
Servizio Italia, per l'RR progetti del Decaduto, ha optato per un amministratore unico, Luca Pandolfi, socio dell'Agogliati Cristiano in LTA insieme al piè veloce Eugenio Valla. Il Pandolfi, probabilmente nel tentativo di ripercorrere con i soci le tappe di un suo "mito", ha anche approcciato un sistema di denominazione "ragionieristico"  per alcune delle loro società: Energia tre, Energia quattro ed Energia cinque, società nelle quali sembrano replicare uno schema berlusconiano per il quale è stato condannato per la compravendita dei film holliwodiani....
I soci di RR progetti, Servizi Italia e Credite Suisse hanno comprato immobili per almeno 1 milione di euro di nel 2007, altro mezzo milione nel 2009.
Quegli immobili sono poi affittati direttamente o all'immobiliare di Famiglia che li affitta a, quando li trova, clienti commerciali o altre aziende di se stesso e consorte.
Un piccolo castello che probabilmente dovrà fare i conti anche con il recentissimo trattato di desecretazione con la federazione elvetica, visto che l'indagato era noto frequentare con una certa assiduità le mete oltreconfine.
RF

2 commenti:

  1. Mica male il ragazzo delfino di Penati. Direi che come sovente è già accaduto l'allievo ha superato il maestro. E poi se non bastasse è andato a ripetizioni dal nano di Arcore che in Italia non è secondo a nessuno nel mestare e rimestare nel fango pro domo sua. Rozzanesi che l'avete votato in passato e che avete eletto la sua sodale aprite gli occhi, non è mai troppo tardi per farlo. Avanti GDF dacci dentro e mettilo in galera lui e tutti i suoi complici.

    RispondiElimina
  2. Recuperiamo i soldi di famiglia e salviamo i lavoratori e partecipate.
    Che schifo, prendete tutti il bus per Opera. Vergognosi!

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.