martedì 13 gennaio 2015

TRASPORTI. In consegna il "rammendo" di viale Liguria e Guido Rossa

Come pomposamente preannunciato dalla sindaca, è in fase di completamento il "rammendo" (di questo si tratta: il 15 temiamo che non arriverà in Guido Rossa nemmeno nel 2015) alla viabilità locale affidato alla Dueffe srl, dopo il fallimento del Consorzio Libor, con una procedura negoziata a 192mila euro, solo il 8,25% di sconto.
L’affidamento degli interventi di sistemazione superficiale e dei sottoservizi a ripristino della viabilità compresa tra via G. Rossa - via Togliatti - viale Liguria (CIG 6003995D66 di MM), è stato assegnato il 23 dicembre scorso, dopo una procedura di gara sviluppata di corsa che aveva la scadenza del 18 novembre.
Della conclusione dei lavori, da parte di MM, nulla è dato sapersi. Non è ancora stata istruita alcuna gara per il completamento.
Finalmente tornerà un po' di ordine nella viabilità locale, ma.... attendiamo ancora i fatti di cui parla la sindaca. Per ora solo tante parole e silenziose omertà.
RF

12 commenti:

  1. piano piano un passo alla volta....

    RispondiElimina
  2. Sig Masini ma gli appalti di MM non sono gestiti mica dal comune , quindi lei dovrebbe conoscere che le gare vengono vinte da chi applica lo sconto maggiore.Quindi in questo caso prendiamo il lato positivo della cosa almeno una parte è stata resa fruibile dal traffico , altrimenti questa non è informazione ma critica al vento

    RispondiElimina
  3. La critica è rivolta all'amministrazione che si arroga un merito non suo.
    I tecnici MM, sin dal momento della risoluzione della vertenza dei lavoratori Libor, si misero al lavoro (silenziosamente) per concludere il rammendo senza mantenere aperta una "ferita" in città.
    Il post, ci sembra, informa puntualmente sull'appalto MM.

    RispondiElimina
  4. Scusi per capire cosa dovrebbe fare un sindaco di una città che ha un problema cercarlo di risolverlo chiedendo alla committente di riprendere i lavori .Mi sembra che questo sia stato fatto , quindi il disagio è creato da MM e noi rozzanesi sopportiamo tutto questo.Se poi lei vuole fare critica ma non costruttiva vada avanti così tanto i problemi rimango con o senza critica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene. Problema risolto. Ma mi sembra che non vi sia traccia di un nuovo appalto per chiudere la vicenda e completare un'opera pubblica che viene propagandata da 15anni.
      Se questa è critica non costruttiva....
      Poniamo così la questione: se fosse sindaco qualcun altro, probabilmente, nell'interesse dei cittadini, farebbe sì che l'assessore competente passi gran parte del suo tempo in MM/Comune di Milano a chiedere che l'opera venga terminata. Se MM/Comune di Milano non danno seguito, opera per richiedere un trasferimento dei fondi stanziati e provvede a realizzare presso il suo Ente (mettendoci così la faccia e non rimbalzando su altri le responsabilità, questa volta, dirette) la gara e seguire i lavori con il supporto dei tecnici MM.
      Ovvero fa sapere alla città in merito al risultato di fantomatici incontri, degli impegni presi e del cronoprogramma che verrà realizzato.
      Ecco qua. Spero che l'"anonimo" (il nome non si mette quando si insulta?) abbia compreso la "critica".
      Ringrazio per l'opinione diversa, ma dire che un sindaco ha fatto il suo dovere chiedendo informazioni quando l'opera ha problemi mi sembra pochino.

      Elimina
  5. Mi aspettavo che vengano pubblicati tutti i commenti al blog anche se non sono del suo stesso avviso

    RispondiElimina
  6. masini sei un pagliaccio non hai il coraggio di pubblicare opinioni contrarie sei un pezzo di escremento della peggio razza vergognati

    RispondiElimina
  7. Egregi signori, la redazione non lavora a tempo pieno per il Blog. I commenti vengono verificati quando possibile e tipicamente entro le 24 ore.
    Grazie

    RispondiElimina
  8. Buongiorno leggo i commenti e mi chiedo ai cittadini interessa che l'opera sia finita.Io abito in via cooperazione è i disagi sono diversi , quindi essendo per il fare non mi interessa il metodo ma il risultato sempre restando nel rispetto della legge.Poi se si vuole discutere sul metodo ce sempre qualcosa che non funziona quando le responsabilità sono di enti diversi , non ho mai sentito nessuno in vita mia dire si è nostra responsabilità che i lavori non sono terminati , per questo condivido il fatto che informare e chiedere risposte è corretto ,però quello che conta è finire un tram chiamato desiderio.

    RispondiElimina
  9. Sig Masini , le volevo fare una domanda secondo lei chi ha votato il sindaco non è capace di intendere e volere??? Nella risposta che da se ci fosse stato un'altro sindaco avrebbe fatto questo ecc ecc, purtroppo per lei Sindaco non è il suo blog è utile a informare ma mi creda alle volte quando si leggono gli articoli si intuisce subito il taglio , tutto marcio tutti rubano non funziona niente la banda bassotti ecc ecc.Mi creda lei informi poi sarà la gente a trarne le relative opinioni , non faccia la predica come il prete alla domenica mi permetto di consigliarla grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si nasce "imparati", e non si nasce sindaco. Qualche indicazione crediamo possa sempre esser utile.
      Cordialità e grazie per i suoi commenti.

      Elimina
  10. Sig Masini le indicazioni posso essere utili se vengono date senza relativo coronino di commenti all'interno dell'articolo.Si capisce subito che gli articoli sono imparziali , informare non vuol dire raccontare la propria visione ma relazionare sui fatti.
    Tutte è utile specialmente la critica se costruttiva , ma i sindaci vengono eletti e risponderanno ai cittadini del loro operato e agli eventuali organi competenti.
    Sicuramente le informazioni su costi e tempi sono utili e lei questo lo fa in maniera dettagliata.
    Buona critica costruttiva

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.