venerdì 14 novembre 2014

TRASPARENZA. M5S contenti del regolamento sulle riprese. Il PD "prevede" il loro voto

Tutto giocato su un lemma, la vittoria del M5S sembra una vittoria di Pirro. Attendiamo di vedere il regolamento per le riprese nell'aula consiliare, emendato all'ultimo momento con  una serrata trattativa tra il capogruppo Simone D'Agnelli e l'assessore Dario La Guardia, ma il risultato sono intenzioni che non trovano certezza in una data di applicazione.
La querelle sul tema, mercoledì 15 durante il consiglio comunale, si è giocata tutto sulla sostituzione di un "dispone", con carattere di dovere, dall'approvazione, a realizzare quanto indicato (impegno del Comune a dotarsi di apparecchiature per le videoriprese da trasmettere in streaming sul web), ad un "prevede", senza alcun carattere definitivo o temporalmente definito, non impugnabile... Potrà anche non esser fatto nulla sino alla fine del quinquennio, e nessuno potrà dire alcunchè. Ma il Pd potrà dire al M5S "è stato votato anche da voi!".
Certo, si tratta di un bel passo avanti.

Almeno è stato normato l'accesso senza timor di sorta da parte degli organi di stampa, per il cosiddetto "diritto di cronaca", ed anche di terzi allo scopo incaricati. Ma, anche se si tratta di un passo verso una maggior trasparenza (elemento chiave per la democrazia), non è ancora quello definitivo.
Comunque, il risultato può esser quanto segue: avere le registrazioni, almeno da parte degli organi di stampa, di immagini e video tratte formalmente dalle sedute....
Scherzosamente il capogruppo Pd, Marco Macaluso, ha scritto all'unico giornalista presente: "chissà adesso quanti primi piano mi farete!". Beh, così non saranno sfocati!
RF

1 commento:

  1. impegno spesa possibile, patto di stabilità PREVEDE x spese inderogabili procastrina acquisto nolo o appalto riprese.....quindi per fortuna esiste RF
    Cordialità
    bertoldo amleto

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.