lunedì 17 novembre 2014

POLITICA. De Vecchi porta a casa interventi per il terzo settore

Nella lunga lista di mozioni all'ordine del giorno dell'ultimo consiglio comunale, hanno trovato, con qualche sorpresa, posto l'approvazione delle due mozioni presentate da Guido De Vecchi sul terzo settore: l'apertura di un tavolo programmatico per cercare di capire come completare la struttura della Casa delle associazioni e di una commissione permanente per tutto il terzo settore, al fine di far crescere la qualità dell'associazionismo locale innestandolo nella rete più ampia del settore in Lombardia.
La lettura di una comunicazione del dirigente dell'ufficio tecnico relativa alla cronistoria delle disgraziate vicende relative ai lavori della Casa delle Associazioni ha fatto da amaro apripista alle considerazioni di De Vecchi, supportate dalla constatazione dell'amministrazione che effettivamente qualcosa di buono dovrebbe poterne venir fuori se si coinvolgono le realtà territoriali. Non solo quelle che già operano all'interno della struttura.

Guido De Vecchi propose quanto inserito nelle mozioni approvate già ad ottobre 2013, in occasione di un incontro sul tema. Adesso, con la necessità di mostrare qualcosa, invece di promettere mirabolanti soluzioni sembra che venga accettata una soluzione del tipo "condividiamo il problema", così che, con meno soldi, come farebbero delle associazioni (e non l'amministrazione), magari qualcosa si risolve.
Speriamo che i "tavoli" vengano partecipati costruttivamente dalla Giunta, con la volontà di mettersi in gioco e di non arrivare con soluzioni precostituite. Ma anche di portare la disponibilità (economica) necessaria per realizzare qualcuna delle idee che nasceranno.
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.