martedì 25 novembre 2014

POLITICA. Commissione risorse. Moro: "Vi rispondiamo in consiglio"

La commissione Ambiente e Territorio
Ieri sera, alle 18.00 (e non al più produttivo orario delle 15.00), si son tenute la commissione ambiente e territorio e quella per le risorse dell'ente.
Alla prima, un combattivo Vincenzo Costa (Pd), presidente, ha presieduto un consesso dal quale si son chiamati assenti sia Simone D'Agnelli (M5S) che Guido De Vecchi (Sel/6Rozzano), in virtù del fatto che la convenzione con la Provincia (ma non dovevano esser cancellate?) per il controllo degli impianti termici, arrivava in commissione senza alcuna alcuna possibilità di emendamento, perché, a detta dell'assessore Stefano Apuzzo, si trattava di un rinnovo di un accordo in essere. Ed inoltre, in ragione del fatto che questo palesava l'inutilità della commissione e il fatto che i tempi ristretti per addivenire al consiglio (due giorni) non consentivano di presentare gli emendamenti, chiedevano di mettere al voto la rinuncia al gettone di presenza.
Vincenzo Costa glissava a proponeva di mettere ai voti in consiglio la proposta.
Sul tema specifico, su richiesta del commissario Francesco Barbera (FI) in merito al fatto che, se si fosse trattato di rinnovo sarebbe stato interessante avere una relazione su quanto fatto in passato, l'assessore Apuzzo conveniva che un rapporto doveva esser consegnato. Se ne parlerà più avanti.
Ha poi avuto luogo la commissione risorse, in capo a Mauro Ambrosi (Pd). Dopo una scarna relazione dell'assessore Pietro Moro, ha  avuto luogo una rappresentazione plastica di un'impasse amministrativa, che darà certamente risultati in consiglio comunale.
Alle specifiche richieste di informazione di Gianni Ferretti (FI) sulla disponibilità di alcuni trasferimenti statali mal definiti, invece di avere risposte dall'assessore o dal dirigente competente (Borzumati), l'accenno ad un chiarimento si è avuto dall'architetto Panzarino, responsabile dei tributi.

Ma l'attacco è proseguito con Gianluca Palmeri (M5S), che metteva in piazza la "fretta" di presentare la ratifica di una variazione di bilancio e l'assestamento a 6 giorni dalla scadenza dei termini prescritti, quando le entrate aggiuntive in discussione erano note sin da luglio: 431mila euro relativo alle "scuole belle" e "scuole sicure" e 1,2M di euro per trasferimenti aggiuntivi dallo Stato.
Lo sconforto di Ferretti durante la commissione Risorse
La risposta alle questioni poste in commissione, alla presenza dei politici, degli assessori e di tutti i dirigenti non è arrivata, ma, con le parole dell'assessore Moro "sarà data in consiglio comunale".
Ora, delle due l'una: o si fanno le commissioni per fornire ai commissari le risposte tecniche e politiche, o le commissioni non servono. Da qui la reiterazione della proposta di rinunciare al gettone di presenza anche della commissione risorse da parte di D'Agnelli (M5S), perché inutile.
"L'imbarazzo è tale che forse vi conviene ritirare il punto all'ordine del giorno", sottolineava Ferretti. "Se l'assessore ad una domanda risponde con un "rispondo in consiglio", di fatto non ha risposto".
Anche ala richiesta di chiarimenti, in quanto nuovo alla politica amministrativa, di Palmeri sul significato di alcuni codici relativi ai capitoli di spesa la risposta è arrivata dall'architetto Panzarino. Non una parola dal dirigente alla partita Borzumati.
Stante la situazione relativa alla tempistica che ha visto l'invio della documentazione due giorni prima, poi la commissione senza risposte e un consiglio pianificato due giorni dopo, Simone D'Agnelli chiedeva la possibilità di presentare emendamenti in consiglio, ma, imbeccato da Borzumati (chissà perché!!) l'assessore Moro poneva un diniego, a meno che questi non fossero presentati entro le 15.00 di oggi.
Il M5S si è impegnato in merito, ed è riuscito a presentare nei tempi richiesti alcune proposte di variazione relative all'appostamento di voci di spesa, mentre il resto delle opposizioni si è concentrato sull'analisi dei documenti presentati, che, effettivamente, mostrano molte lacune.
Domani, alle 15.00, durante la digestione, il consiglio.
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.