venerdì 19 settembre 2014

POLITICA. Ex consigliere spilucca nelle tasche dei cittadini

Il percorso del Carucci
Oltre ad essere stato nominato (per im-meriti consiliari e probabilmente contra lege) presidente di un cda che non dovrebbe esistere (Ama Sport), l'ex consigliere Angelo Carucci, da Fizzonasco di Pieve Emanuele, ha pure fatto richiesta di rimborso per la benzina consumata dal suo SUV per partecipare dal 2009 al 2014 alle attività dell'amministrazione: 270€!
Oltre al fatto che lo stesso lavora a Rozzano, cosa nota, fu, insieme alla maggioranza di allora, tra coloro i quali si distinsero nel segnalare che un altro consigliere, Igino Gabriele, capogruppo di Sel, e molto più attivo e partecipativo del Carucci, percepiva rimborsi benzina. Ma egli veniva a Rozzano dalla Certosa di Pavia e non lavorava a Rozzano, ma è sempre stato un volontario della politica locale, stimato e rispettato.

Tutto lecito, ma forse, al posto suo, non avremmo fatto richiesta di rimborso per un tragitto che nei pochi giorni di attività consiliare ha determinato 2km (andata e ritorno) per arrivare nel Comune di Rozzano da casa sua, facendo percepire che si aveva un così basso interesse della cosa pubblica.
RF

3 commenti:

  1. non veniva da Canosa?

    RispondiElimina
  2. 270 euro incassati senza vergognarsi di non aver detto mai una sola parola in consiglio comunale e di aver sempre fatto scena muta.

    RispondiElimina
  3. ...e non ha una figlia che lavora all'interno della partecipata?

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.