martedì 23 settembre 2014

POLITICA. Altri denari ad Ama. Un nuovo consiglio comunale per mercoledì

I soldi non crescono sugli alberi per nessuno.... o no?!?
I nuovi consiglieri comunali rischiano di rimanere storditi dal fatto che viene convocato un secondo consiglio nel breve volgere di due settimane. Ma si sa, se c'è di mezzo Ama...
Come ebbe a dire al consiglio di insediamento Marco Macaluso, capogruppo Pd, l'intenzione è procedere come schiacciasassi, per non perdere tempo. Un modello molto renziano che però, come il quel caso, rischia di produrre molta polvere e spostare poca terra.
Ebbene, siccome non si riesce a fare i conti con l'oste, ma è ormai lecito ritenere che egli non ci sappia fare, si arriva a modificare ogni previsione di spesa per alcuni servizi al fine di trasferire un altro milioncino ad Ama.
Con la motivazione legata alla mancata assegnazione di questi denari ad un capitolo di spesa assegnato ad un dipartimento, e quindi che non ne permetterebbe l'impegno, si provvede ad allegare un elenco di servizi che avrebbero per lo più incrementato una spesa che, in qualche caso, supera del 200% l'importo inizialmente previsto, a quadrare un milione!
Si omette però di specificare (se non con una necessaria e dovuta citazione degli estremi del centro di costo nel quale il milione era prima allocato) che i soldi si trovavano prima inseriti in una voce riguardante la ricapitalizzazione delle aziende, una giusta attribuzione che non si vuole ancora (e perché?) perseguire perché porterebbe fuori dal patto di stabilità. Tale ricapitalizzazione sarebbe però necessaria se si volesse il bene dell'azienda e dei servizi (quelli essenziali) che essa sviluppa.

Vedute similari sugli sprechi pubblici a Rozzano
"Chiederemo lumi sul tema, e non ci basterà una semplicistica dichiarazione" esclama Gianni Ferretti, FI. "Non assisteremo impassibili al continuo trasferimento di denari pubblici in quel che pare ormai diventato il buco nero dell'amministrazione rozzanese!".
"E' un chiaro segnale di pessima amministrazione" dice anche Gianluca Palmeri (M5S). "Sbagliare in modo così palese i conti mostra chiaramente le debolezze che abbiamo denunciato delle competenze messe a presidio dei servizi".
Convocata per domani sera la commissione risorse, dove l'ass.re Pietro Moro dovrebbe fornire qualche dettaglio.
RF

1 commento:

  1. Commissione convocata, ma spiegazioni chiare niente. Quando poi non vogliono farsi capire, parlano adagio, borbottano qualcosa che non ha senso approfittando del fatto che quasi tutti i consiglieri sono freschi di consiglio

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.