lunedì 14 luglio 2014

POLITICA. M5S Lombardia. Indagato Maroni. Se fatti confermati pretendiamo dimissioni

COMUNICATO STAMPA

Per il Movimento 5 Stelle Lombardia il presidente della regione Roberto Maroni, che ha ricevuto un avviso di garanzia dalla Procura di Busto Arsizio per “induzione indebita a dare o promettere utilità per presunte irregolarità in due contratti di collaborazione a termine su progetti per Expo”, deve spiegare e chiarire già domani al Consiglio regionale la sua posizione.
Giampietro Maccabiani, portavoce del Movimento 5 Stelle Lombardia, dichiara: “Aspettiamo domani Maroni in consiglio a spiegare e chiarire quanto sta accadendo. Se dovessero essere confermate le ipotesi di reato con un rinvio a giudizio ci aspettiamo le dimissioni immediate di Maroni; chi governa deve essere al di sopra di ogni sospetto.
La Lombardia è un serraglio di scandali che imbarazza il paese. Non abbiamo ancora dimenticato Formigoni che, ancora una volta le forze dell’ordine visitano Palazzo Lombardia gettando un’ombra inquietante sulla figura del presidente. Nei fatti la Lombardia di Maroni si sta dimostrando esattamente identica a quella di Formigoni
”.

Ufficio Stampa M5S Lombardia

4 commenti:

  1. Maccabrini non desista. Forse il Cerchio Magico si sta allargando? Non mi meraviglierei. Ho votato cinque stelle a Rozzano con altri compagni dopo una lunga militanza nel PC,poi Quercia,poi Ulivo,poi Margherita,poi DS, poi PD,
    oggi condotto e guarda caso impugnato dagli ex DC,poi PPI,poi Margherita, poi,
    poi,poi, ma sempre ex DC rimangono.
    Vedi Sindaco, Vice Sindaco, e Capogruppo.
    D'Avolio suo collega in Regione , e nostro iscritto, la sa lunga. Bene a detto la sua esponente 5 stella in consiglio: ESISTE DOPO IL SISTEMA SESTO, ANCHE QUELLO DI ROZZANO, ECCOME!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! .sTATE VICINI AI VOSTRI GIOVANI CONSIGLIERI NE HANNO ASSOLUTAMENTE BISOGNO. E..................NON MOLLATE.!
    Ex compagno deluso ed amareggiato.

    RispondiElimina
  2. Ex compagno se non hai problemi vieni in sezione PD e parliamone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e cosa viene a fare....forse lui è ancora compagno ma non lo sa e gli ex sono gli altri visto l'analisi delle trasformazioni da pci a pd

      Elimina
    2. Ad una persona che ha estrinsecato il senso di un malessere che affligge milioni di ex militanti del PCI, gli si propone di andare in una sezione del PD? ma siamo scesi così in basso? Il Pd ha riempito, in peggio, i vuoti lasciati dal Psi, che contava ancora molti romantici durante l'egemonia di Bettino Craxi. Bene sarebbe per il Pd, che i militanti uscissero dai covi, per parlare con la gente e magari scoprire di ritrovarsi in un proceso di arretramento, anzichè avere i piedi nel futuro.

      Elimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.