venerdì 9 maggio 2014

RICORRENZE - Personaggi rozzanesi, Michele Alboreto nel ricordo di Fiorenzo


Il 9 maggio 2004 veniva inaugurato la scultura dedicata a Michele Alboreto, pilota della formula regina per molti anni, ed indimenticato battagliero della rossa di Maranello.
Glielo ha dedicato Rozzano, il comune in cui il pilota della Ferrari era nato. L'inaugurazione nel giardino della Cascina Grande, a ridosso delle elezioni che avrebbero poi visto la prima vittoria dell'allora assessore D'Avolio.
Il progetto nacque due anni prima con la mostra "Un campione per amico", e proseguì nel 2003 con il Silvio Fiorenzo selezionato tra 71 bozzetti presentati.
Concorso di scultura "Come il vento". Vinse la tenzone l'opera dello scultore Michele Alboreto scomparve tragicamente il 25 aprile del 2001 sul circuito del Lausitzring in Germania.
La scultura si trova nell'area esterna del centro culturale Cascina Grande di via Togliatti.
L'opera scultorea, che raffigura il volto stilizzato del campione, è stata scelta anche su indicazione di critici d'arte e da Nadia Alboreto, moglie del grande campione e da settecento cittadini.
Erano tempi di tagli di nastro a go-go, e, nonostante i tempi di crisi, anche alla D'Avogliati si consentirà di tagliare qualche nastruccio. Il prossimo 11 maggio inaugurerà, con il vice sindaco Gaeta i "lavori in corso" del Parco delle Rogge, e, magari, vorranno anche inaugurare la metrotramvia....
Tagliar nastri è sempre stato un modo per sviare l'attenzione dai problemi e rincuorare la città, tentando di dare evidenza del gran lavoro fatto, viatico per il futuro.
RF

3 commenti:

  1. Peccato che Alboreto in pochi ricordano.. rinnegava Rozzano.. si vergognava del suo paese di nascita. Giusto perche' la Memoria e la verita'.. non siano un optional.. e chi ha vissuto quegli anni ve lo potra' confermare. Io stessa scrissi un articolo su questo su Rozzano Oggi. Quando i giornali erano ancora seri e non al soldo di qualche potere. Giusto per amor di verita'.
    Annamaria licata

    RispondiElimina
  2. Non sarà solo una candidata Sindaco a tagliare il nastro del parco delle rogge, ma da tutti i candidati sindaci di Rozzano. Abbiamo concordato questo nel corso dell'incontro dell'8 maggio scorso. Domenica 11 maggio alle ore 11 TUTTI I CANDIDATI SINDACI saranno all'ingresso del parco delle rogge dalla parte degli orti. In bicicletta o a piedi, ma con qualcosa che li identificherà come candidati sindaci. Parteciperanno pure i candidati consiglieri sempre con segno identificativo sulla bicicletta, al collo, sul cappello. Dove vorranno. Una inaugurazione a tutto tondo! Adriana Andò

    RispondiElimina
  3. Ottima scelta , visto che in passato non ricordo candidati ad ostacolare tagli del decaduto....

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.