sabato 26 aprile 2014

POLITICA. La due giorni della presentazione delle liste. Dettagli e curiosità

Oggi a mezzogiorno si è chiusa la prima fase di preparazione alla consultazione elettorale.
Per poter partecipare alle prossime elezioni amministrative, le liste che saranno di supporto alla candidatura degli aspiranti sindaco dovevano presentare i (massimo) 24 nominativi con il supporto della firma autenticata di almeno 175 cittadini rozzanesi.
Nelle prossime ore vedremo che ce l'avrà fatta e chi sono queste realtà di rappresentanza politica territoriale.
Tutte le operazioni sono state seguite con attenzione dal personale amministrativo, che ha anche provveduto ad aiutare gli aspiranti consiglieri e sindaci con la predisposizione dei materiali.
Per ora possiamo riferire qualche dettaglio sull'ordine di presentazione.
I primi, alle 8.00 del mattino del 25 aprile, momento di apertura del protocollo per l'accettazione dei documenti da decreto ministeriale, il Movimento 5 Stelle. Gianluca Palmeri e co. erano lì in attesa da molte ore per non avere "avversari" in questa delicata operazione.

I secondi son stati i Verdi (o quel che sono sul territorio), lista di supporto al candidato del Pd.
La giornata del 25 aprile ha visto un gran movimento.
Il 26 aprile mattina, ultimi al fotofinish, i rappresentanti della lista civica Rozzano e Libertà, a causa di questioni tipografiche.
Insomma, i giochi sono fatti. Dopo il vaglio del'ufficio elettorale circondariale, che provvederà anche all'estrazione delle posizioni sulla scheda e sui tabelloni elettorali, lunedì avremo chiarezza su chi ce l'ha fatta, e cominceremo la disamina delle liste e dei candidati a favore della massima trasparenza e con un riferimento alla storia recente degli/delle stesse.
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.