martedì 29 aprile 2014

CULTURA. In Cascina per imparare i trucchi del giornalismo

Stasera, alla Cascina Grande, ci sarà la presentazione del libro “LA SCUOLA DEI GRANDI MAESTRI”, con la presenza degli autori (Giuseppe Gallizzi e Vincenzo Sardelli) ed un parterré di tutto rispetto.
Organizzato dall'associazione culturale Calabria Mia, di cui è presidente Michele Anselmo, questa iniziativa porta a Rozzano alcuni tra i più bei nomi del giornalismo di origine calabrese, tra i quali Sefano Gallizzi, vice presidente dell’ODG della Lombardia, e Sergio Stimolo, firma storica del Corriere delle Sera.
Presentata da Andro Merkù, la voce pungente della Zanzara di Radio 24, giornalista, comico e imitatore (celebri i suoi scherzi a Tremonti – Galan - Hack – Onida — Vendola — Cancellieri —Papa Francesco - Moggi), la serata vedrà tra i suoi partecipanti, oltre al presidente Anselmo, anche Italo Richichi, presidente della Federazione Italiana Circoli Calabresi e Don Antonio Tarzia, giornalista e scrittore.
Calabria Mia è un'associazione che riunisce tutte le persone di origini calabresi nel mondo, e che, in virtù di questo, riconosce a coloro i quali danno lustro alla regione peninsulare italiana nel mondo, con un premio annuale che viene indicato per le figure di maggior prestigio in Italia, in Europa e nel mondo.

Il libro di Gallizzi e Sardelli, oltre ad essere il prodotto di due eccellenti giornalisti, è un ottimo viatico per ogni persona interessata a conoscere e, perché no, essere iniziata ad uno dei mestieri più interessanti e curiosi del nostro momento storico. In perenne trasformazione, il lavoro del giornalista deve oggi affrontare la sfida dei nuovi canali di comunicazione mantenendo ferma la necessità di svolgere sempre un accurato lavoro
preparatorio e di verifica sul campo. Infatti, nonostante i nuovi media, il modo di dare la notizia è lo stesso di sempre: le cinque W, (Who, What, When, Where e Why) e prima ancora i cinque sensi. Recarsi di persona sul fatto. Ascoltare, prima di parlare. Dalla teoria alla pratica, partendo dalle basi: questo libro prova a offrire elementi di riflessione su una professione che non rinuncia a gambe, cuore e cervello.
Insomma un incontro stimolante a cui non mancare!
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.