venerdì 21 marzo 2014

Comune: gli inquilini comunali come gli inquini Aler. Disservizi e disagi per mancate manutenzioni

L'immobile comunale in via Matteotti 34
Il Comune di Rozzano tratta i suoi inquilini peggio di come Aler tratta i suoi. Tutti cittadini di Rozzano, si intende, che non dovrebbero soffrire di divisioni in "buoni" e "cattivi".
In via Matteotti, c'è un immobile, una palazzina di quattro piani, di proprietà del Comune, dove risiedono sedici famiglie, alcune con - addirittura - impiegati del Palazzo e di Ama, che da mesi e mesi richiedono che vengano fatti dei basilari lavori di manutenzione.
Esasperati per la situazione, lo scorso febbraio fanno pervenire al vice sindaco una petizione che lamenta i fatti.
I problemi sono decisamente seri: citofoni che non funzionano, porte e portoncini mal in arnese e sempre aperti, ascensore guasto da mesi, acqua nelle cantine e intonaco che cade sul selciato esterno.
Insomma, quel che l'Amministrazione rimprovera all'Aler non è in grado di soddisfarlo in casa propria. Sembra una vera e propria legge del contrappasso.
I numeri sono ben diversi, ma questo da il senso e lo stile della capacità gestionale.

Anche l'amministratore delle proprietà pubbliche, geom. Pignataro Fabio, interpellato in materia dai condomini, non risponde, nonostante 55mila euro all'anno percepiti per fare il suo dovere nella gestione degli immobili comunali a carattere abitativo e commerciale.
Una situazione che non dovrebbe esser difficile risolvere. Stante i contratti di servizio in essere per la manutenzione ancora validi con Api, basterebbe allocare il necessario (e non stiamo parlando di grandi cifre) per risolvere i principali disagi e i problemi di sicurezza.
RF

2 commenti:

  1. Il 26/02/2014 con la det. n. 486 il Comune assegnava la manutenzione dell'ascensore. Al giorno 21 marzo l'azienda incaricata non era ancora intervenuta. Tempi tecnici? Segnaliamo che la segnalazione dell'amministratore è del 10/02/2014.

    RispondiElimina
  2. Il Comune di Rozzano deve avere moltissimi immobili da gestire se paga 55.000 euro ad un amministratore. A quanto pare dalla Via Matteotti non porta a casa molto perché anche quegli affitti bassi non vengono pagati e quindi agli inquilini non viene fornita nessuna manutenzione. Gli inquilini che protestano provvedono al pagamento dell'affitto? Qui non si tratta di 6.000 alloggi popolari e quindi i sedici inquilini possono essere controllati facilmente

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.