domenica 15 dicembre 2013

Valli, sulle partecipate: "Nebbiolini tolga il disturbo!"

A seguito degli eventi di venerdì mattina, e del giusto eco dato dalla stampa alla vicenda con un articolo a firma Max Saggese su Il Giorno Sud Milano, il consigliere Valli pone alcune questioni che avranno seguito nel consiglio di lunedì sera.
"Occorrono concertazione, verifiche dei conti, e occorre soprattutto l'avallo dei lavoratori di AMA
congiuntamente alle forze sociali per procedere nei modi che sono trapelati". Valli fa riferimento al supposto taglio degli stipendi AMA per compensare il pagamento ad Area Sud di cui abbiamo già parlato. Certo, c'è di mezzo anche un diretto interesse. I figli lavorano in AMA, ma la polemica è corretta a prescindere. Valli è stato candidato sindaco per AN avverso D'Avolio e Procida nel 2004. Nel 2009, nel PDL, ha sostenuto la corsa di Tiziana Maiolo, ma ne è uscito quasi subito, approdando al gruppo misto (di fatto creandolo), in polemica con la frangia di Moro, finita poi a sostenere il PD. 
"Perchè Area non puo' pagare gli stipendi? E' una domanda diretta che va ed andava rivolta direttamente ai vertici della società: AREA. Ed è la domanda che rivolgerò in consiglio all'assessore di nuovo conio Fabio Nebbiolini, esponente di spicco del PD chiamato ad amministrare con delega alle partecipate".
La polemica con Nebbiolini (in valpadana) è bipartisan. Anche all'interno della maggioranza abbiamo colto alcuni mal di pancia e, questo episodio, riporta il problema all'attenzione della città.
"Tolga il disturbo l'assessore Nebbiolini, perchè il Socio Unico, il Consiglio Comunale non è mai stato intrattenuto per una puntuale verifica dei fatti. Idem dicasi per  API. Il C.C. non sa ufficialmente come stanno le cose, soprattutto sulle modalità di nomina del liquidatore".

All'ordine del giorno, non certamente tra i primi punti, giace una richiesta di voto di sfiducia per Nebbiolini e Agogliati, entrambi responsabili, l'una prima, l'altro dopo, dello sfascio e della mancata comunicazione in merito alle partecipate.
"In AMA recentemente sono stati riassorbiti dipendenti di API al 6° livello. Vogliamo parlarne? Non vorrei che alla fine fra i riassunti ci fosse qualche  pensionabile o pensionato che percepisce uno stipendio di 100.000 euro". Insomma anche Valli non le manda a dire....
"Ma le nostre partecipate che effettuano servizi per conto del Comune, da chi devono essere pagate? Ed ancora, a quanto ammonta il contenzioso globale, non solo sulla tassa dei rifiuti, di somme mai pagate? Azzardo: 7,8 milioni di Euro? Attendiamo risposte in Consiglio Lunedì16".

RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.