lunedì 9 dicembre 2013

Un'indagine su D'Avolio, consigliere regionale

La questione relativa alle possibilità di una città che disponga di un consigliere regionale chiaramente eletto nel suo feudo come opportunità di sviluppo è un dibattito che dovrebbe affascinare. A maggior ragione oggi che l'agenda politica, anche e soprattutto del Governo, verrà rimodulata sulla base di una nuova legge elettorale che dovrebbe portare a riappropriarci della possibilità di scegliere i candidati, legati al territorio, e alla possibilità di avere una qualche governabilità per garantire il valore intrinseco dell'alternanza.
In quest'ottica abbiamo lanciato una consultazione con i nostri internauti, volta a capire se, un eletto in un luogo specifico, è una garanzia o meno di rappresentanza di tutti o di pochi. In quest'ultimo caso per eventuali problemi legati alla mancanza di alternanza, al contrario delle ricerche su scala nazionale.
PARTECIPATE NUMEROSI, RISPONDENDO ALLE 5 DOMANDE DEL POP-UP che si aprirà ogni qualvolta entrerete su RF per i prossimi 15 giorni.
L'analisi delle risposte sarà stata piuttosto interessante, sebbene non riuscirà a coprire i 4000 elettori di D'Avolio di Rozzano....
RF

P.S. Se non si apre il pop-up vai a questo link.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.