giovedì 31 ottobre 2013

Sciopero per il contratto nazionale in ARCO. Alle scuole i panini e Forello ai grembiuli...

Ieri, per apprendere qualche dettaglio relativamente allo sciopero del settore ristorazione- Turismo sotto il quale lavorano le maestranze di ARCO - la società pubblica per la fornitura dei pasti alle mense scolastiche ed altro - mi sono recato in sede. Ero stato preavvisato dello sciopero dalle maestre della scuola di mia figlia.
Oltre ad ottenere copia del volantino, che mette in risalto l'altro problema nazionale (quello della disparità delle forze in sede di contratto che non trova protezione dei lavoratori - la parte debole - dallo Stato), ho avuto il piacere di incontrare il Presidente del Consiglio di Amministrazione Pietro Forello, che prontamente informato del mio arrivo, mi si è presentato in... tenuta da operaio del settore....!!!!!
Con camice e fare perplesso, mi ha chiesto perchè fossi lì.
Il "responsabile" (così è stato chiamato dagli operatori), alle mie domande relativamente alla questione contrattuale, mi ha puntualmente risposto da condottiero della perfetta macchina privata al servizio della Pubblica Amministrazione: "mah, io non ne so nulla di contratti...(!!!!) abbiamo mandato ieri la comunicazione alle scuole. Manderemo il cesto panini".

Mi auguro che la misé non sia stata per il fatto che fosse lì a lavorare come "addetto sotto banco", ma invece, come si conviene ad un dirigente,  a verificare la qualità delle operazioni e delle forniture (per lavorare nel settore della ristorazione occorre qualche qualifica e prescrizione sanitaria, che, per un operatore non formalizzato, non sarebbe possibile).
Perché, se invece fosse stato lì ad operare come "addetto-pensionato-politico" per dar ragione del riconoscergli una prebenda da consigliere di amministrazione e presidente non informato (o meglio disinformato e con qualche lacuna di nozionistica contrattuale, almeno) ma delegato per conto di qualcun altro (...come temo che sia), ci sarebbe qualche illecito da verificare....
Bè, insomma, il bilancio lo firma lui!
RF

1 commento:

  1. .......ecco una opportunità per attuare la prova: della "O" con l'ausilio del bicchiere...

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.