mercoledì 11 settembre 2013

"Sono io, sono io il tuo schiavo più schiavo...!!" Grande lotta a destra per l'azione più salvifica per B. E il PD si lascia al-Letta-re

Finalmente il grande Timoniere ha tuonato contro l'instabilità, dando sponda a tutti i falchi, falchetti, poiane, gufi e rapaci d'ogni natura che svolazzavano sul Colle in attesa di una Sua pronuncia. Sì, perchè grazie al mantra della "stabilità", il presidente napoletano ha spuntato le unghiette di coloro che hanno fin qui cercato di buttare il cor oltre l'ostacolo, pronunciandosi - ooooops - troppo precocemente in un tautologico "la legge è uguale per tutti!", e ringalluzzito i mediatori e gli inciuciatori alla ricerca della "soluzione" per mantenere il pregiudicato B. in Parlamento....
Dannazione: ma possibile che sui Principi noi italiani non si sappia mai ergersi a paladini? Noi abbiamo sempre la via di mezzo. L'inciucio, appunto.

Pur di tenere in piedi un governaccio PD-PDL-Lista Civica (chi...???) capace di grandi annunci (ha prodotto, infatti solo quelli e decreti che dovranno poi trovare la conversione in Parlamento, sennò al diavolo le "riforme" di cui cianciano), ora ci dovremo tenere l'onta di un aula lordata dalla presenza di un condannato definitivo che, solo dopo che il Tribunale di Milano (...e per fortuna che c'è la Magistratura!) c'avrà detto per quanto dovrà essere interdetto dai pubblici uffici, sarà allontanato per qualche anno, in attesa dell'altra sentenza (prostituzione minorile!) che, in primo grado, l'ha interdetto in perpetuo.
Mah, vai a capire il nostro Paese, il nostro presidente guaglione d'antan e i nostri "rappresentanti"...
...in tutti i paesi estirpano le erbacce e ripartono, e, è dimostrato dai numeri anche odierni, molto meglio e più velocemente.
A cosa (o meglio, a chi?) serve la stabilità? Ciediamocelo. A me non di certo, e neanche a Voi, cari lettori!
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.