mercoledì 10 luglio 2013

Nuova aggressione di un molosso canino!

Domenica 6 luglio, a Quinto dè Stampi, via Arno, un boxer senza guinzaglio e senza museruola ha aggredito un cagnetto di taglia media, e la proprietaria, per difenderlo, è stata aggredita a sua volta, finendo con il volto contro un muretto in cemento armato!
Trasportata al pronto soccorso del San Paolo, Le è stata diagnosticata una commozione cerebrale ed escoriazioni varie, con una prognosi di una settimana.
La Polizia Municipale, prontamente intervenuta, ha raccolto le generalità dello scriteriato proprietario e le testimonianze dei passanti. In questi casi vi è la denuncia d'ufficio alla magistratura, ove la signora potrà far valere i propri diritti avverso tali sciagurati detentori di bestiola incolpevole.
Si tratta ormai dell'ennesimo episodio di questo tipo. A Rozzano, come in ogni altra parte d'Italia, i molossi che aggrediscono animali e persone senza guinzaglio e museruola, prescritto per Legge, sono sempre di più. Nella nostra città, a maggior tutela, si è approvato un - invero poco noto - Regolamento per il Benessere e la Tutela degli animali che, tra le altre cose, prescrive e rafforza gli obblighi normativi.

Un passante ha dichiarato: "E' un bene che il Comune abbia emesso tale regolamento, ma, primo, è ignoto ai più, secondo, i vigili non operano nel senso del controllo serrato e notifica delle violazioni". D'altronde, la Polizia Municipale dichiara che non ricevono indicazioni univoche. A seconda del caso, della persona o del politico, si opera con vigore o meno, e comunque, anche quando viene data un'indicazione precisa, viene poi smentita con altrettanta sollecitudine...!!!
Anche su questo fronte occorre maggiore chiarezza e controllo!
RF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.