mercoledì 4 luglio 2012

Distruzione dell'architettura storica: le ultime roccaforti della storia di Rozzano brutalmente deturpate per far posto ad una "indecente apparente decenza".

E' in corso in questi minuti la deturpazione degli edifici storici di proprietà della Trifarma, sulla ex statale dei Giovi all'altezza di via La Malfa.
Per un "vezzo" di "decenza ambientale" il Comune ha dato ordine di procedere alla copertura delle facciate prospicenti la via Pavese con un'orrida stuccatura superficiale (a basso costo, perchè - per i denari - hanno anche rinunciato alla una rete di aggrappo dell'intonaco).
La caratteristica di quegli edifici industriali, che con l'assessore Apuzzo ipotizzammo di destinare - nelle prime fasi del PGT - alla conservazione della memoria storica dell'agricoltura e dell'industria locale (sich!), ovviamente non accolta, era una consistente volumetria inutilizzata con un forte riferimento alle proprie origini e connotazioni.
Le facciate avrebbero dovuto essere preservate: i mattoni puliti e la struttura valorizzata per una adibizione di tipo museale, da realizzare nel tempo e con gli sponsor "giusti" (tra cui, si ipotizzava, la Trifarma stessa, proprietaria dell'immobile).

Invece, .... solita storia. Come avvenne per la torre della riseria, abbattuta per la disattenzione e l'ignavia degli uffici preposti, anche in questo caso è partita una richiesta per la proprietà al fine di "non mostrare la fatiscenza dell'edificio". Meglio una bella intonacata anonima e senza alcuna personalità nè riferimento che un difficile e laborioso progetto che avrebbe comportato un qualche sforzo di immaginazione....
Abbiamo già contattato la Sopritendenza ai Beni Architettonici, per denunciare il già fatto e bloccarne il completamento... speriamo bene.
Comunque il danno è fatto.
Ci aspettiamo, nei prossimi mesi, lo sradicamento della chiusa di Leonardo e la copertura a cemento delle rogge che "invadono la città"...
Marco Masini

Autorizzazione lavori a raso provinciale.
























Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.