venerdì 6 luglio 2012

Buccinasco: Diretta video? Fatto! E' solo questione di volontà. Rozzano, invece, ansima....

Ebbene si, quando c'è la volontà si riesce a fare ciò che i "soloni" rozzanesi caparbiamente negano per motivi economici, di privacy, di cazzabubbole, etc. etc.
Dopo il mio tentativo "casareccio" del 2010 e le richieste di buona parte dei consiglieri intellectus habens, arriva un'altra dimostrazione provata dai vicini di casa di Buccinasco che la diretta streaming del Consiglio Comunale e l'archiviazione dei video delle sedute è fattibile, possibile ed economica....
Rino Pruiti, neo vice Sindaco di Buccinasco, nel suo blog non nasconde il proprio entusiasmo: "Come avevamo promesso in campagna elettorale, adesso tutte le sedute di Consiglio comunale sono online, sia per la diretta Streaming che per una fruizione differita con un archivio consultabile in qualsiasi momento ed a tempo indeterminato, non solo, adesso sarà possibile anche seguire tutti i singoli interventi e utilizzare un motore di ricerca interno per nome, per singola seduta o per argomento".
A Buccinasco c'è stata la volontà politica della nuova maggioranza guidata dal sindaco Maiorano, che ha consentito di dar la stura ad un servizio che era già nel cassetto - ma debitamente infognato - da molto tempo.

Pruiti, da noi contattato, continua: "Da quando abbiamo installato il servizio, costato 8.000 euro di installazione e predisposizione con un contratto di 2.900 euro all'anno per tutti i servizi necessari, abbiamo registrato ben 200 contatti la sera del consiglio, e 700 visioni successive alla seduta dal sito del ComuneUn successo insperato, vista la durata del consiglio e la noia che a volte colpisce anche i più arditi!".
Rino Pruiti
A Rozzano non c'è questo problema. L'assessore ai "sistema informativi e innovazione tecnologica" Barbara Agogliati, ingegnere (sich!), quando si informò (o meglio chiese ai famigerati "tecnici"  di informarsi) se ne venne fuori con cifre che superavano i 20mila euro, e, adducendo tale scusa di carattere economico, si riuscì a non farne nulla.
Per superare l'impasse, mandai all'Amministrazione i riferimenti di alcuni web-service di qualità ai quali far riferimento per un servizio low cost fatto in casa, redassi un regolamento ed una proposta di modifica del regolamento comunale (mandate al pugnace Presidente D'Errico), ma tutto è sparito nei meandri e nelle nebbie della "burocrazia" rozzanese.
Il servizio di Buccinasco è semplice ed essenziale, ma estremamente funzionale. Una telecamera che si orienta automaticamente con il segnale del microfono acceso in quel momento, e che provvede a riportare il nome del consigliere/assessore, completando il servizio con un "frazionamento" delle registrazioni, l'archiviazione e la trascrizione (con un software di OCR, riconoscimento vocale).
"Il nostro obiettivo è, non appena la normativa ce lo consentirà - continua Pruiti - di eliminare anche la stampa delle trascrizioni. Ad oggi non è ancora possibile, ma spero che presto lo si possa fare, evitando anche questo spreco".
Il service provider a cui si son riferiti, ottenendo delle condizioni economiche davvero interessanti per una democrazia aggiornata anche tecnologicamente, già svolge il servizio anche per i comuni di Arcore e Brugherio... così, nel caso gli efficienti tecnici ne voglian tenere conto.
Comunque, stante la situazione della maggioranza, i problemi di cui si vogliono occupare sono altri....
Marco Masini

1 commento:

  1. Masini
    ma perche' non fai dei video come faceva Curro' ?

    ciao

    Andrea

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.