giovedì 28 giugno 2012

OPERA - Sandolo: "Dio li fa poi li accoppia!"


Nel consiglio comunale che si è svolto l'altra sera, l'Amministrazione comunale, i governanti di Opera - Lega, PDL e UDC - ha pensato bene che oltre ad introdurre l'IMU era anche il caso di raddoppiare l'IRPEF comunale passandola dal 4 per mille all'8 per mille.
Da notare come il Sindaco Fusco, leghista, che a Roma contesta Monti e l'Assessore al Bilancio Tedeschi, UDC, che a Roma appoggia Monti abbiano trovato un singolare accordo sull'aumento dell'IRPEF comunale... raddoppiandola!
"Della serie "Dio li fa e poi li accoppia"", commenta Augusto Sandolo, consigliere comunale di opposizione, e dice che "l'accordo costerà ai cittadini Operesi 40 euro di tasse in più ogni 10.000 euro lorde di reddito.
Evidentemente ad Opera sentivano proprio la necessità di raddoppiare questa tassa come se già non bastasse la pesantezza fiscale complessiva".
Lavoratori dipendenti e pensionati saranno naturalmente ancora una volta i più bastonati perchè tale tassazione è fatta in automatico sull'importo mensile percepito.

"E' semplicemente una vergogna.! - conclude Sandolo -Forse rinunciare a qualche inaugurazione o a qualche festa poteva essere molto più gratificante economicamente per i cittadini operesi".
La situazione di Opera replica quella di Rozzano, dove lo stesso PD fa quel che denuncia ad Opera, con una situazione reddituale (2009) media di 12.847 euro l'anno, più bassa di circa 5.000 euro rispetto a quella di Opera (17.118 euro). 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.