domenica 10 giugno 2012

Esempi di gemellaggio: Canelli ed Alessandria. Nel Monferrato si guarda al sud del mondo e ad Est (Italia solo per ultima).

Parlavamo l'altro giorno delle intenzioni relative al presunto progetto di gemellaggio dell'amministrazione. Durante la gita del week end mi sono imbattuto in molti esempi, tra cui, oltre al capoluogo Alessandria, anche quello di un comune minore come Canelli.
Alessandria, in linea con le "prescrizioni" e suggerimenti della Comunità Europea, ha realizzato progetti con Argenteuil in Francia (sin dal 1960!!) e Gerico in Palestina, e si prepara per l'Uruguay; mentre Canelli con Lujan de Cuyo e Maipù Mendoza, in Argentina, Mezotur e Jasz Nagykun Szolnok, in Ungheria, e, in ultimo, Menfi in provincia di Agrigento (per la tradizione enologica).
Facciamo qui notare lo spessore delle scelte: sono basate su sviluppo sociale e politico internazionale e nazionale, con una attenta valutazione culturale che ci porta a "pensare", e, per i più giovani (ma non solo) a farsi domande di carattere geografico, linguistico, etc.

Questi sono driver importanti. Come abbiamo sottolineato, le scelte di gemellaggio devono essere attentamente ponderate, e la Comunità Europea ha dato precise indicazioni in merito, per continuare il cammino di crescita del nostro Continente, che, se ha avuto un qualche "predominio" socio-culturale nel passato, lo ha dvuto anche a questo tipo di proiezione...
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.