martedì 12 giugno 2012

Convocata una commissione SEGRETA per discutere dell'Osservatorio sulla Legalità!!!

Di Bartolomeo, PRC
Ebbene si, a Rozzano succede anche questo. Una commissione (quella della "garanzie statutarie e di PARTECIPAZIONE"!!!) il cui presidente è tal Francesco Di Bartolomeo, rappresentante in consiglio del Partito della Rifondazione Comunista, quel partito che della partecipazione e dell'informazione fa una bandiera (ecco un bell'intervento di Ferrero a Parma: "La partecipazione popolare è il primo ‘bene comune"), convoca la seduta in forma "non pubblica", cioè VIETATA AL PUBBLICO!
Si discetterà delle bozze dei documenti che dovrebbero arrivare a definire un "osservatorio sulla legalità" in forma segreta!
...senza parole.
Abbiamo chiesto chiarimenti sulle motivazioni che hanno addotto a tale scelta, ma non è stata data risposta!
Ne parleremo molto di queste situazioni "al limite"!!

Ecco il testo della convocazione:


OGGETTO: Commissione Consiliare Permanente – Funzione Preparatoria
                    “Garanzie Statutarie e di Partecipazione” - Convocazione ordinaria 
                         seduta non pubblica

             Ai sensi dell'art. 19 comma 3 del vigente Regolamento del Consiglio Comunale, è convocata in seduta non pubblica la Commissione “Garanzie Statutarie e di Partecipazione” per il giorno MARTEDI' 12 GIUGNO 2012 ORE 20.30 presso la Sala Capigruppo, per la  trattazione del seguente ordine del giorno:


·         OSSERVATORIO SULLA LEGALITA'


Cordiali saluti.    
                                                                      
         f.to   IL PRESIDENTE CCP
                Francesco Di Bartolomeo         

2 commenti:

  1. Appunto,...... caro Masini, hai accennato a Ferrero a "Parma".
    Se guardi bene su Google digitando "Parma", compaiono voci differenti da "Rozzano", ovvero, Parma è altra cosa.
    Già è difficile conoscere civilmente on line ciò che accade in consiglio comunale, per quella brutta cosa chiamata "privacy" e ritenuta cosa loro.
    Peccato che la "cosa loro" in realtà sia "cosa nostra di tutti i cittadini", quest'ultima cosa ben più nobile di tutte le altre.

    RispondiElimina
  2. Ecco perchè ho citato Ferrero a PARMA!
    Cordailità

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.