martedì 15 maggio 2012

Assemblea sul PGT ad Opera-no sul PGT senza consultazione.


Il Centro Sinistra Operese organizza per giovedì 17 maggio, alle ore 21.00, presso il polifunzionale di via Gramsci di Opera un incontro con i cittadini operesi per discutere con loro del PGT che la giunta di Opera stà redigendo in pratica senza mai averli convocati e/o coinvolti .
Un PGT quello messo in piedi dalla giunta di destra di Opera che contempla una vera e propria colata di cemento che aggiunta a quella già in atto farà si che nel periodo di validità dello stesso si preveda  un aumento di circa 5.500 abitanti o meglio un aumento di almeno 2.500 nuove abitazioni che poi rimarranno per la gran parte invendute e vuote ma con un consumo di suolo di centinaia di migilaia di metri quadri.

E' l'ora di smetterla col distruggere il suolo ed Opera avrebbe bisogno invece che di nuovo cemento di una moratoria che per almeno 10 anni impedisse di edificare nuove abitazioni considerato che già oggi sono diverse centinaia le case vuote.
Noi vogliamo appunto informare i cittadini di Opera su quanto sta accadendo coinvolgendoli (invece che ignorandoli come fa l'attuale maggioranza che governa Opera)  nella programmazione del loro futuro e di quello dei loro figli.

Per il centrosinistra Operese

Augusto Sandolo

1 commento:

  1. Ricevo e pubblico.


    Ottima riuscita della serata organizzata dal centro sinistra operese sul PGT.
    Circa un centinaio di persone hanno affollato il polifunzionale di via Gramsci.
    Sono intervenuti per spiegare il PGT "fantasma" (nessuno ne è a conoscenza tranne l'amministrazione) Augusto Sandolo e Alessandro Virgilio moderatore Riccardo Borghi.
    Intervenuta anche Arianna Censi per ipotesi future.
    Il pubblico ha partecipato con attenzione e con numerosi interventi chiedendo di essere coinvolto anche per le osservazioni da apportare al PGT al momento dell'adozione.
    Si è deciso quindi di convocare, presso il centro civico Pasolini il 21 giugno, un incontro con chi vorrà partecipare per aiutare nella eventuale esplicitazione e successivo accorpamento delle varie osservazioni.
    "Massima è quindi la nostra soddisfazione per un momento di così alta partecipazione e condivisione di una fortissima contrarietà per un PGT fatto in modo raffazzonato e che crea una colata di cemento, senza coinvolgimento e confronto con gli attori portatori d'interesse presenti sul territorio comunale (cittadini, associazioni ambientaliste, associazioni di categoria ecc...).

    Augusto Sandolo

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.