lunedì 16 aprile 2012

Gandolfi: "Chiesta audizione delle parti in Commissione Lavoro provinciale"


Le aziende che lasciano a casa i lavoratori da un giorno all’altro sono sempre di più. Un atteggiamento da “usa e getta” nei confrotni dei lavoratori che non può essere tollerato e su cui la politica ha il dovere di porre la massima attenzione.
È quanto affermato dal capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi a margine del presidio di alcuni dipendenti Autogrill in piazza Duomo per protestare contro il licenziamento di alcuni lavoratori dopo la chiusura di una sede che fungeva da mensa in una importante azienda di telefonia a Corsico.
Stiamo parlando di una importante multinazionale che in Italia conta circa 11.000 dipendenti. Mi chiedo come mai non sia stato possibile trovare una ricollocazione per gli otto lavoratori di Corsico – continua Gandolfi 
In un momento così difficile economicamente come quello che il nostro paese sta affrontando non si può lasciare senza lavoro delle persone da un giorno all’altro. Ricollocarsi nel mondo del lavoro è diventato ormai un’impresa quasi impossibile. Le aziende dovrebbero adottare una politica diversa da quella che privilegia contratti a tempi determinati e/o stage. Vogliamo capire cosa è successo. La politica ha il dovere di approfondire la vicenda.
Conclude poi Gandolfi“Per questo l’Italia dei Valori ha deciso di presentare una interrogazione sulla vicenda e di chiedere di dedicare una seduta della Commissione Lavoro provinciale alla vicenda Autogrill, invitando le parti coinvolte: da un lato i lavoratori licenziati e i loro rappresentanti sindacali; dall’altro la società Autogrill. L’auspicio è che si possa trovare una mediazione. Abbiamo apprezzato che il presidente della Commissione Lavoro, Giuseppe Marzullo, abbia già reso nota la sua disponibilità a convocare, appena possibile, una seduta da dedicare al tema.”

RedazioenRF

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.