domenica 25 marzo 2012

L'acqua di Rozzano migliore dell'acqua in bottiglia!

E' noto, ma nessuno sembra tenerne conto. Ancora oggi vediamo uscire dai centri commerciali carrelli carichi di acqua minerale in bottiglia, che affaticano i mariti di mogli troppo apprensive o comportano l'autoflagellazione della schiena di quegli uomini che "...l'acqua in bottiglia è più sana!".
Ebbene, anche la recente misurazione dei parametri chimico-fisici dell'acqua di rete del comune di Rozzano riporta un livello qualitativo eccellente, che dovrebbe scoraggiare i patiti della bottiglia di PET.

AmiAcque, società incaricata dall'ATO (l'Ambito Territoriale Ottimale per la gestione del servizio idrico integrato)  per la Provincia di Milano, ha comunicato le misurazioni effettuate nella nostra rete, ed i risultati sono ottimi. In particolare i Nitrati ed i Cloruri, particolarmente tossici per la nostra salute, rientrano ampiamente nei limiti richiesti dalla vigente normativa e rendono merito ad una Regione, una Provincia ed una Città che hanno una storia d'acqua importante e vincente, sin dai tempi dei benedettini...
Un confronto effettuato da Altroconsumo mostra che la bolletta annua, per una famiglia media utilizzando 200 metri cubi all'anno, spende per l'acqua a potabile a Firenze e Arezzo quanto per l'elettricità, oltre 440 euro. Un salasso, visto che a Milano e Venezia, per esempio, la stessa famiglia spende rispettivamente 110 e 154 euro. Nel mezzo tra i due estremi della classifica, esempi virtuosi come Catania, Roma, Catanzaro, Aosta e Campobasso, dove la stessa famiglia spende sotto i 200 euro. Ferrara, Ravenna, Perugia, Genova, Lecce e Bari, invece, seguono le due città toscane nella parte alta della classifica delle più care, tutte ben oltre i 300 euro. In questo la bolletta del servizio idrico fa acqua da tutte le parti.
Nella nostra provincia il servizio costa, dunque, relativamente poco, ma potrebbe costare ancora meno, ad esempio riducendo i costi di un numero importante di amministratori che, se non fosse stata per la normativa nazionale recente, sarebbero ancora gonfi di trombati e politici di lungo corso eccellenti o meno...
Rinunciamo all'acqua commercializzata in bottiglia, si risparmia e si premia l'ambiente!
Marco Masini

2 commenti:

  1. Ciao Marco
    ho letto su TWITTER le questioni legate alle acquisizioni di società e alla gestione degli appalti da parte di API. E' possibile saperne qualcosa in più visto che Twitter sicuramente non da la possibilità di fornire informazioi dettagliate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente si. Sto raccogliendo info e dettagli e sono in attesa delle risposte scritte dell'assessore Agogliati a seguito dell'interrogazione consiliare,
      Ciao

      Elimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.