domenica 26 febbraio 2012

Minacce al consigliere Gagliardi. Il PdL denuncia ai Carabinieri l'avvenuto.

Il capogruppo consiliare del PdL Gianni Ferretti informa i consiglieri comunali di un "gravissimo atto intimidatorio subito dal nostro Coordinatore cittadino Agostino Gagliardi".
La descrizione dei fatti è abbastanza forte: "Durante la distribuzione di alcuni volantini riguardanti la gestione dei mercatini, Agostino e' stato avvicinato dall'ex consigliere di maggioranza Francesco Cuvello, il quale inveendo ed urlando, lo minacciava di tirare fuori i coltelli e di usarli contro di lui, contro Ferretti e contro tutta l'opposizione, rea di averlo fatto dimettere e di aver portato alla luce le questioni che tutti conosciamo".
A causa di questo il consigliere Gagliardi e il PdL tutto hanno denunciato i fatti presso la locale stazione dei carabinieri, comunicando che le minacce subite verranno altrettanto celermente trasmesse alla stampa.
Ferretti continua: "Si cerca, intimidendo e minacciando, di impedire ai consiglieri comunali di svolgere il proprio lavoro. Questo e'il clima che questa maggioranza ha creato a Rozzano. Non cederemo e non arretreremo di un millimetro fino a che trasparenza e legalita' non troveranno dimora in questa amministrazione".
Non condividiamo l'approccio ad estendere la questione a tutta l'Amministrazione. Sul tema specifico e su altre questioni che si sono ritenute importanti i componenti della maggioranza hanno adottato comportamenti mai improntati a comportamenti "fuori dalle righe".
Porgiamo solidarietà al consigliere Gagliardi: la lotta politica su questioni specifiche legate a modalità gestionali, sviluppo di servizi e del territorio non può e non deve decadere nella "lotta di strada".
Con gli atti politici sviluppati e resi noti nei giorni scorsi, questa Amministrazione ha dimostrato nei fatti la volontà di mantenere un comportamento oltremodo corretto e rispettoso di ogni organo istituzionale.
Speriamo che tali atti non abbiano a ripetersi e che si possa parlare dei temi in modo pacato affrontando il tutto nell'esclusivo interesse della cittadinanza.
Marco Masini

3 commenti:

  1. Serata importante quella che si è svolta lunedi 5 dicembre 2011, in Consiglio comunale a Rozzano. In approvazione, o meglio in adozione, il PGT, Piano Generale del Territorio, lo strumento di pianificazione urbanistica, sociale e territoriale dei prossimi anni. Il documento che delinea il futuro della città è stato portato, dopo un lungo periodo di confronto e illustrazione pubblica, all’adozione da parte dei Consiglieri comunali.

    Mi sono imbattuto questa sera in un post scritto sul sito del tuo collega (e tra l'altro assessore) STEFANO APUZZO.
    Ma allora è lui che scrive glia rticoli del VIVIROZZANO: "Il documento che delinea il futuro della città è stato portato, dopo un lungo periodo di confronto e illustrazione pubblica, all’adozione da parte dei Consiglieri comunali". Che vergogna...o forse è solo un grave problema di alcolismo che spinge ad avere una visione disorta della realtà.
    Domanda: ma l'incontro previsto per il 1 marzo alle ore 9 del mattino è l'incontro di presentazione alla cittadinanza del PGT?

    RispondiElimina
  2. Sich! Temo di si.
    Scriverò un post oggi in merito....

    RispondiElimina
  3. E' proprio l'incontro di presentazione del PGT....e ovviamente nel programma non è indicata la parte con le domande dal pubblico.
    Ma perchè non è stato fatto alle 3 del mattino? E' come la prima convocazione delle assemblee di condominio...è talmente comica come cosa che invece che essere arrabbiato mi viene da ridere...anche perchè do per scontato che sia inutile pensare che siano previsti altri incontri pubblici in orari meno offensivi!
    Aspetto il commento entusiastico di Apuzzo per la nuova testimonianza evidente circa "il lungo periodo di confronto e illustrazione pubblica".
    Non critico il contenuto (perchè non è dato conoscerlo attraverso contradditori seri) ma la forma di approvazione che denota un' ASSOLUTA MANCANZA DI RISPETTO PER LA CITTADINANZA!

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.