martedì 7 febbraio 2012

La malavita rozzanese dietro agli incendi di Anselmo e Cuvello. Il magistrato mette una pietra sulle polemiche?

L'inchiesta dell'antimafia ha portato alla "criminalità' comune" rozzanese.
Gli incendi degli esercizi dei consiglieri Anselmo e Cuvello della scorsa estate hanno portato all'arresto di Leonardo Triglione e Carlo Fabiano, due pregiudicati locali, il secondo indicato come braccio operativo. I riscontri dell'indagine congiunta indicano che tutto cio' e' stato originato dalla presunta promessa non soddisfatta della possibilità di aprire una sala giochi in via Oleandri. Questo il risultato ottenuto dal magistrato Tatangelo.
Il Sindaco Massimo D'Avolio, dal sito del Comune, dichiara “Mi congratulo con l’Arma dei Carabinieri, in particolare con la Tenenza dei Carabinieri di Rozzano e con la Procura di Milano, per il risultato delle indagini che hanno portato all’arresto del mandante e dell’esecutore materiale dell’incendio di una delle due attività commerciali".

"L’Amministrazione Comunale - continua D'Avolio - come di evince dalle indagini, è estranea ai fatti. Non è di nostra competenza il rilascio delle licenze per aprire attività commerciali negli immobili di proprietà Aler...".
Ci sono pero' delle stranezze nelle conclusioni, e cerco di indicarle.
La prima e' che tutto si regge se gli incendi fossero ritorsioni per promesse fatte dalla "coppia" Anselmo/Cuvello. Ma a ben vedere, visto lo scambio di accuse reciproche sentite in aula consiliare, cio' mi sembra improbabile.
Allora chi ha fatto le "promesse" poi non mantenute, e perché la ritorsione sarebbe avvenuta nei riguardi dei due consiglieri di cui sopra? Secondo me le conclusioni sono ancora parziali e i fatti non si spiegano.
Occorrerebbe leggere per intero la sentenza depositata....
Ecco il link de Il Giornale che ha riportato la notizia degli arresti.
E qui una cronistoria della vicenda attraverso il Blog, la stampa locale e nazionale:
- Rozzano Futuro
- SIoNO magazine
- Il Giorno
- Corriere Milano
Marco Masini

2 commenti:

  1. bravo consigliere masini mi piace quel punto intrrogativo che ai messo, finalmente cominciamo a ragionare. come dici tu bisognerebbe leggere tutto il fascicolo della chiusura delle indaggini, ti assicuro che non sara un piacere scoprire quello che ce sotto perlomeno per alcuni amministratori del comune di rozzano. e tu faresti un bel botto se veramente e quello che cerchi.ti aggiornereo molto presto ciao. anonimo amico.........

    RispondiElimina
  2. ecco la prima sentenza

    http://www.ilgiorno.it/sudmilano/cronaca/2012/11/09/799757-sudmilano_rozzano_roghi_anselmo_cuvello_triglione.shtml

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.