sabato 14 gennaio 2012

Compendio biografico di Tiziana Maiolo ("si ea noscis... ea evitas")

Non intendo diventare il biografo (non autorizzato) di Tiziana Maiolo, ma, come nel titolo, se la conosci la eviti. Continuiamo, dunque, ad interessarci di Tiziana Maiolo, perchè è bene capire e informare per evitare di nuovo errori e improria occupazione di scranno consiliare.

T. Maiolo - 1968, insegnante
Parmigiana, classe 1941, prima insegnante poi, dal 1976, è giornalista e inizia nel Manifesto proprio negli anni '70, nel 1990 è eletta al Consiglio Comunale di Milano nella lista "Antiproibizionisti sulla droga", legata al Partito Radicale di Marco Pannella. Il suo interesse principale all'epoca è in effetti la politica sulle droghe; è inoltre tra i fondatori dell'associazione Nessuno tocchi Caino per l'abolizione della pena di morte nel mondo.
Nel 1990 entra in consiglio comunale a Milano con Pannella, e si fa notare per la richiesta di fornire droga in forma controllata ai narco-dipendenti e per la volontà di riaprire le case chiuse.
Parlamentare nel 1992 nelle file di Rifondazione Comunista come indipendente.
Nel 1993 si candida Sindaco con una lista propria ma viene espulsa da Rifondazione per aver incitato a votare contro Nando Dalla Chiesa. Anche in questo caso si fa notare per un brillante 2.6% di percentuale nelle preferenze, iniziando un percorso di successi (elettorali) alla rovescia.

Alla Camera dei deputati entra nella Commissione Giustizia. Approfitta del suo incarico per farsi un'idea della situazione carceraria visitando diversi penitenziari italiani.
Maiolo con Albertini
A partire dal 1994 aderisce all'area di Forza Italia, con la quale è eletta alla Camera nel 1994 e nel 1996, entrando a far parte anche dell'ufficio di presidenza di Montecitorio. Diviene presidente della commissione Giustizia della Camera.
Comunque nel 1994 è ancora socio della cooperativa de Il manifesto (Corriere 25 marzo 1994).
Nel '95 in piena bufera manipulite, Rossana Rossanda la difende in quanto garantista Doc (!!!). Un pregio utile in questi giorni di difesa dei presunti camorristi parlamentari...
Nel 2009, a gennaio, viene catapultata sullo scranno assessorile di Buccinasco, dove si segnala per assenza e per il libro che trova il tempo di scrivere. Per informazioni sulle sue prestazioni da assessore suggerisco un approfondimento sul sito dell'amico Rino Pruiti, consigliere di Buccinasco.

Maiolo e Cereda
Nel contempo viene candidata a Sindaco di Rozzano, prendendo una sonora batosta e collezionando meschine figure per l'ignoranza sulla nostra citta'. Entrata poi in consiglio comunale, ma restandoci molto poco ad ogni seduta, parte dal PdL. Il 25 ottobre 2010 aderisce al movimento finiano Futuro e Libertà, partecipando anche alla convention di Perugia del (6/11/2010). In quest'occasione gli "amici" de Il Giornale le riservano un articoletto pepato che ne da lo spessore personale ed egocentrico (invito a leggerlo, perchè veramente gradevole). L'8 febbraio 2011, intervistata durante il programma radiofonico 'La Zanzara' di Radio24, durante una puntata dedicata a "La morte dei quattro bimbi rom bruciati vivi a Roma due giorni fa", dichiara, suscitando clamore, che è più facile educare un cane di un rom. In questa occasione uno dei rais del PdL lombardo, Romano La Russa, ha modo di dichiarare che Tiziana Maiolo "[...] frena lo sviluppo e la crescita di una comunità...".
Nel PdL le parole sono macigni, ed infatti, pochi mesi dopo rientra nel PDL, con la cadrega da consigliera di amministrazione della "Baggina" (5 ottobre 2011).
Non contenta del disagio provocato alle persone normo-dotate, Maiolo insiste, e si pone in difesa del brillante candidato al Consiglio Comunale di Milano Lassini ("Via le BR dalle procure"), presidente - si scoprirà a posteriori - di una fantomatica "associazione dalla parte della democrazia". Cacciato dal popolo, Tiziana ne raccoglie l'eredità spirituale: «Oggi aderirò formalmente all'associazione - ha affermato Maiolo - stiamo ricevendo tantissime telefonate di solidarietà anche da persone insospettabili», forse da tutti quelli che hanno votato Lassini (poco più di 300 voti a Milano!!!).
Maiolo e Lassini
Comunque Tiziana perde la poltrona da assessore solo a Marzo del 2011, quando Buccinasco viene commissariata a seguito delle presunte tangenti al Sindaco in Ferrari Loris Cereda, che la Maiolo difende con l'affermazione "[...] O è un errore o è una calunnia", offrendo non si sa bene quali garanzie in merito.
Le performance della Maiolo nel consiglio di Rozzano sono note ai frequentatori del blog Rozzano Futuro, che si è distinta per assenteismo ed assoluta inesistenza al dibattito ed alle commissioni:


08 Gen 2012
La nostra Maiolo è stata incaricata dal CDA d'occuparsi di questioni relative a Pari Opportunità, Qualità Aziendale e delle attività afferenti al Museo Martinitt e Stelline e la valorizzazione di tutto il Patrimonio storico e culturale ...
11 Gen 2012
Tiziana Maiolo, ex assessore alle Politiche Sociali di Milano, ha detto che “quando si mette una tassa, si eroga un servizio. Ci dicono di andare in tram, ma il tram costa di più. Il provvedimento, inoltre, è anticostituzionale". ...
09 Ott 2011
Apprendiamo della nomina della nostra integerrima consigliera comunale Tiziana Maiolo nel CDA del Pio Albergo Trivulzio in quota Regione Lombardia. Dopo un turbolento addio al partito dei libertini a seguito dell'ottimo ...
25 Ott 2011
All'ultima riunione dei capigruppo consiliari (venerdì scorso), Tiziana Maiolo ha di nuovo cambiato palandrana: dopo aver ottenuto il posto di consigliere alla Baggina (vedi questo link) in quota PDL, o spacciandosi per tale ...

19 Dic 2011
Ed eccoci di nuovo alla Maiolo, l'artista del seggio, la figliola prodiga che, sostenuta (a che prezzo?) dai "democratici" probiviri del PDL lombardo torna all'ovile facendo espellere temporaneamente Barbera, Caraccini e Moro. ...
20 Lug 2010
La proposta Maiolo fu vista come una iattura dai più già in tempi non sospetti. Ex comunista, ondivaga e anti-proibizionista, ignorante del territorio, il club locale su questo tema - ed altri, non meno importanti - si è spaccato in ...
29 Mag 2011
Rozzano, 29 maggio 2011 - Sulla scia delle dimissioni dell'ex sindaco Maria Rosa Malinverno annunciate allo scorso consiglio comunale, sarebbe opera di decenza che anche la "collega" Tiziana Maiolo lasciasse libero lo ...
28 Mar 2011
Il sindaco di Buccinasco, Cereda, con tutto il consiglio comunale e giunta annessa e compresa sono commissariati, e questa sera abbiamo il privilegio di avere il consigliere comunale fu-assessore Maiolo di FLI (?) ancora ...

09 Nov 2011
3) il PDL "porta girevole": si tratta della sempreverde Maiolo, le cui evoluzioni sono ancora in corso 4) il PDL "collaterale": dalla maggioranza all'opposizione, Anselmo e Coniglio sono stati già dati per tesserati da Ferretti su ...

Continueremo a seguirla nelle sue evoluzioni a Rozzano con i locali compagni di merenda Ferretti e Gagliardi, i (forse) nuovi entrati Anselmo e Coniglio, nonchè per il suo contributo alla gestione di un centro di servizi alla persona come il PAT...
Condivido le conclusioni di un collega blogger che definiisce Tiziana Maiolo un "indecente (era "vomitevole", ma ho creduto fosse eccessivo. N.d.a.) caso di trasformismo all’italiana....".
Marco Masini

2 commenti:

  1. Ma da cosa dipende tutto questo astio nei confronti della Maiolo?

    RispondiElimina
  2. E' la più costosa e nota rappresentante della politica "alta" che ci troviamo in casa.
    Ha una storia politica esemplare e famigerata.
    Dei nostri piccoli consiglieri c'è ben poco da scrivere....
    Ciao

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.