lunedì 9 gennaio 2012

Camper: una proposta sensata e di ordine territoriale per il loro parcheggio e sosta

A Rozzano ci sono sicuramente molti camperisti, una passione che nasce per il senso di libertà e mobilità permesso dal mezzo quando si apprezza il "viaggiare" come obiettivo, e non lo stazionare, e per il fatto che l'investimento si è ormai molto ridotto, e che permette quindi, con facile accesso di svincolarsi dalle "gabelle" degli albergatori, soprattutto nel periodo di alta stagione.
Il territorio di Rozzano è, però, disseminato di camper nelle aree di parcheggio destinate ai condomini o al pubblico, ed inoltre, altra questione, non ci sono aree di sosta attrezzate per intercettare quel turismo, in crescita e proveniente da ogni parte d'Europa.
Senza creare "nomadismo" e abbruttimento territoriale, per cogliere due piccioni con una fava, si potrebbe attrezzare un'area destinata allo scopo.
Divisa in due parti, una per il parcheggio invernale ed una per l'accoglienza temporanea (max tre giorni) dei turisti.
L'area per la sosta dovrebbe essere adeguatamente attrezzata, per supportare la necessità di scarico e rifornimento dei camperisti, così come una dotazione per la connessione elettrica.
Una simile disponibilità permetterebbe::
1) di sistemare i parcheggi sul territorio;
2) di avere a disposizione un introito per la sosta da mettere a bilancio (con opportuna promozione territoriale).
Ecco una simpatica idea per il nostro Bilancio!
Marco Masini

P.S. Questa proposta rientrerà tra le osservazioni dell'associazione Ambiente Rozzano, alla quale ho trasmesso le pratiche e la normativa di riferimento.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.