giovedì 29 dicembre 2011

Sacchetti di plastica: Monti gli rinnova la vita. Italia mai prima, ma cerchiamo sempre di non vincere!

Tanti bei plasticoni nelle campagne rozzanesi: grazie Monti!
Grazie all'intervento della lobby della chimica (Delio Dalola, presidente di Unionchimica), anche per quest'anno le buste in plastica mantengono in essere la loro presenza, continuando a deturpare l'ambiente ed a creare disastri per i piccoli e grandi animali, soprattutto acquatici.
A Rozzano, già lo scorso anno, in anticipo sulla scadenza Comunitaria, l'assessore Apuzzo e l'Amministrazione si erano mossi per sollecitare gli esercizi pubblici ad adottare i sacchetti biodegradabili, e la maggior parte di essi, in particolare quelli grandi, aderirono e si dotarono motu proprio o per decisione così sollecitata in tal senso.

I piccoli esercizi e molti negozi, comunque, continuarono ad acquistare i sacchetti di plastica, in quanto la norma lo consentiva.
Oggi, con la scadenza del 31 dicembre, sarebbe cessata del tutto la loro distribuzione, ma l'integerrimo Delio ha invece ricordato allo zelante Monti che 18mila lavoratori sarebbero stati a rischio. Ovviamente per colpa sua e dei suoi accoliti, che nel frattempo non si sono attrezzati per la produzione di sacchetti di carta e plastica biodegradabile, oltreché compostabile (come prevede la norma tecnica in attuazione UNI EN 13432).
La difficoltà accampata dai lobbisti di serie B, fa riferimento alle loro vecchie tecnologie, che non gli avrebbero consentito di produrre sacchetti di plastica biodegradabile con gli spessori necessari per le specifiche del dettaglio. Altra grave difficoltà che la banda dei chimici ha addotto, e il disagio "organolettico" dell'odore prodotto dai composti come il mater-Bi, tipico per questo tipo di impieghi.
Non c'è che dire: al peggio (italiano) non c'è mai fine!!!
Marco Masini


20 Dic 2009


31 Dic 2009


12 Gen 2010







Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.