domenica 11 dicembre 2011

Il PGT è stato adottato a PORTE APERTE

Contrariamente a quanto riportato dalla stampa (Settegiorni, Il Giornale e altri), il PGT del Comune di Rozzano è stato adottato a PORTE APERTE.
Infatti, il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni D'Errico, dopo aver lasciato stemperare il clima piuttosto teso che si è avuto all'inizio della seduta a causa del "dibattito" seguente alla presentazione di un emendamento del consigliere Anselmo in relazione al punto all'ordine del giorno sul passaggio del contratto dei servizi della Fondazione Rudh ad AMA, ha consentito la riapertura delle porte del Consiglio.
La discussione è proseguita regolarmente, sebbene vi fossero pochi cittadini, che avevano pazientemente atteso la possibilità di rientrare in aula.
La seduta è proseguita sino alle 2.00 antimeridiane. (continua...)

Comunque, la chiusura delle porte dell'aula non è stata certamente voluta dalla maggioranza, ma è stata generata dall'intervento che si dice "premeditato" del consigliere Anselmo, a cui, personalmente, ascriverei tutta la responsabilità della chiusura.
Marco Masini

3 commenti:

  1. Mi sembra un post un po' fazioso. In pratica hai scritto che il consigliere ANSELMO ha volutamente creato scompiglio per costringere il sig. D'Errico, a malincuore, a cacciare TUTTI dall'aula. Io sono arrivato beatamente alle nove e l'aula era già chiusa da parecchio. Sono tornato alle dieci e mezza e tutto era ancora chiuso (tre ore per stemperare gli animi? O D'Errico si è dimenticato che la porta era chiusa?)Se poi l'aula sia stata aperta a mezzanotte...beh...grazie a tutti!

    Che tristezza...era l'UNICA occasione per sentire qualche intervento politico sul PGT.

    In ogni caso è tre giorni che tento di pubblicare un post sul tuo blog ma mi viene sempre cancellato...mah!

    Federico

    RispondiElimina
  2. non ho mai cancellato post!
    se me lo mandi via mail lo pubblico certamente
    Ciao
    MM

    RispondiElimina
  3. Marco...nessuna novità per il mio post? Non vorrei avere sbagliato mail...l'ho inviato sia a quella indicata sul blog che a quella che termina con marcomasini.eu...

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.