lunedì 26 dicembre 2011

E se l'Humanitas non sarà più Rozzano centrico?

Apprendiamo da Il Sole 24Ore del 23 dicembre che il cda dell'istituto ospedaliero guidato dalla famiglia Rocca ha ricevuto mandato per procedere nella direzione di un aumento di capitale per puntare all'acquisizione del San Raffaele, l'importante ospedale ed università affossato dai debiti da "don" Verze' e compari.
Notizia di certo molto interessante, che dimostra l'affidabilità e la stabilita' economica del "nostro" ospedale, ma che pone ad un cittadino ed amministratore rozzanese più di un interrogativo. (Continua...)

Ad oggi l'Humanitas ha molto tenuto in considerazione la relazione con il territorio di Rozzano, in virtù di una presenza esclusiva, e che ha portato nel nostro territorio alcuni servizi di eccellenza, tra i quali il polo universitario (in concorrenza con il San Raffaele), la riqualificazione di parte del territorio sul quale incide, ed alcune convenzioni per i cittadini che consentono un certo agio ed esclusività.
Se la famiglia Rocca acquisisse il San Raffaele, stante la dimensione, ma, comunque, lo sforzo di integrazione, Rozzano passerebbe sicuramente in serie B. Con questo declassamento, anche l'estensione del polo universitario con la cittadella per gli studenti potrebbero trovare una interruzione per un lungo periodo. Altre conseguenze potrebbero essere prevedibili, anche sulla base di accordi di cui non sono a conoscenza per servizi ed interventi di altra natura, ad esempio dal punto di vista sanitario.
L'operazione, per quanto descritta, e' importante, ma da cittadino rozzanese non tifo per i Rocca.
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.