giovedì 22 dicembre 2011

Ambiente Rozzano: "Occorre pianificare lo spostamento delle pompe di benzina cittadine". Una nuova osservazione al PGT dalle evidenze scientifiche di una ricerca universitaria

Gli effetti della contaminazione da inquinanti benzenici e polveri per chi vive nei pressi di una stazione di rifornimento di carburanti portano ad un incremento notevole delle complicazioni sulla salute, di tipo diretto a carattere respiratorio e indiretto con un incremento, conseguente, della possibilità di contrarre patologie di carattere tumorale.
A seguito della pubblicazione di una ricerca scientifica dell'Università della Murcia in Spagna (un riferimento qui, ed un'altro qui), la ricercatrice Marta Duval segnala un problema che l'associazione Ambiente Rozzano fa immediatamente proprio per proporre una osservazione al PGT appena adottato che consenta di tenerne conto (anche in vista di una possibile modifica al Regolamento Edilizio ed alle Norme Tecniche di Attuazione).

I ricercatori hanno concluso segnalando che entro 100m dalla stazione di servizio sarebbe bene non costruire strutture "delicate" come scuole, ospedali, etc. mentre 50m dovrebbe essere la distanza di assoluto divieto di stazionamento permanente.
Sin ad oggi il problema non è mai stato posto con rilievo di carattere scientifico. Ora, grazie alla disponibilità di queste misure pubblicate sul Journal of Environmental Management, si ha lo strumento che consente di determinare le prescrizioni di carattere urbanistico.
"Si tratterà di una osservazione semplice e di buon senso che dovrà portare ad una verifica dello stato di fatto - dice Annarita Gargiulo, responsabile comunicazione dell'associazione Ambiente Rozzano -  prevedendo che, quandunque tali ambiti non rispettino le indicazioni prescrittive per le nuove costruzioni, lo strumento urbanistico contenga un adeguato intento pianificatorio per lo spostamento della pompa di benzina".
Gargiulo dice che l'osservazione verrà presentata con il pacchetto dell'associazione entro i termini che verranno presto stabiliti.
"Ci auguriamo che possa venire accolta. Si tratta di preservare e tutelare la salute dei nostri cittadini, tenendo conto del progresso delle osservazioni scientifiche e del fatto che il PGT offre la possibilità di pianificare in tal senso".
Marco Masini

2 commenti:

  1. Dove è possibile reperire il PGT (tavole, piano delle regole, ecc...) adottato per poter, nel caso, fare delle osservazioni?

    RispondiElimina
  2. Lo posto nel Blog durante le vacanze di Natale.
    In effetti il PGT adottato è leggermente diverso da quello postato sul sito del Comune.
    Marco Masini

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.