domenica 29 maggio 2011

COMUNICATO STAMPA: "Dopo la Malinverno si dimetta anche la Maiolo"

Rozzano, 29 maggio 2011 - Sulla scia delle dimissioni dell'ex sindaco Maria Rosa Malinverno annunciate allo scorso consiglio comunale, sarebbe opera di decenza che anche la "collega" Tiziana Maiolo lasciasse libero lo scranno che in modo semplicemente scandaloso occupa dal giorno dopo la sua farsesca partecipazione all'ultima tornata elettorale cittadina.
Più volte ho denunciato la sua scarsa (sich!) partecipazione alle sedute del consiglio, sempre assolutamente distratta se non impegnata in altro. Ma la goccia che fa traboccare il vaso della pazienza civica è la sua totale rinuncia a partecipare ad alcuna delle sedute delle commissioni comunali.
Ho tacciato di "inutilità" le opposizioni, per l'utilizzo delle armi regolamentari a fini politici, ma nel caso della Maiolo, si può addirittura parlare di abuso. Abuso dello scudo elettorale per il mantenimento dei privilegi di consigliere di una cittadina importante come Rozzano, abuso per i soldi (invero pochi) che preda alla collettività, abuso per il fatto che il suo mancato contributo (anche di voto negativo) porta al consesso pubblico, rendendolo ipso facto una depandancé a la carte per le sue chiappe.
Dimissioni subito, è questa la richiesta che mi sento di reiterare affinchè la rea renda disponibile il posto in consiglio per un più volenteroso cittadino della destra locale.
Marco Masini

1 commento:

  1. finalmente qualcuno ha parlato chiaro nei suoi confronti

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.