sabato 12 marzo 2011

Terzo settore e impresa sociale: Patrizia Toia alle ACLI sulle attività in Europa

In via della Signora, presso e con l'organizzazione delle ACLI, si è svolto un convegno sul terzo settore e l'impresa sociale alla cui tavola rotonda ha partecipato l'Onerevole Patrizia TOIA, vicepresidente del gruppo socialista al Parlamento Europeo.
Ella riporta l'interesse della Comunità nel far sì che il terzo settore sia un attore nell'ambito dell'economia, con le sue peculiarità.
A questo proposito, l'On. Toia è intervenuta direttamente per spostare l'attenzione della UE nel settore specifico dal direttorato Sociale a quello Economico propriamente detto; si sono così ottenuti significativi passi avanti nell'elaborazione di una direttiva specifica che potrà contenere una formulazione europea degli statuti, delle regole comuni per il finanziamento e supporto specifico con il riconoscimento del particolare ruolo delle cooperative, degli enti e delle "mutue" a carattere solidaristico, che non hanno nel profitto il loro faro, ma che sono a tutti gli efetti operatori dell'economia.
Essi non devono confondersi o prevalere sulle società private (come invece avviene nel caso della Legacoop) a causa dei vantaggi che derivano dalla speciale e protettiva normativa fiscale.
A tal proposito un intervento a tutti i livelli è necessario.
Non pensavo alle ACLI come ad un'organizzazione particolarmente "potente", ma, nonostante la presenza di un parlamentare, di una senatrice e di una Vicepresidente del Parlamento Europeo, ci saranno state in tutto una trentina di persone. E allora? .... Si vede che c'era dietro altro: l'importante, per i parlamentari, era esserci, testimoniare interesse, non fare, come in molte altre occasioni pubbliche, un bagno di folla!
Questo è potere: non preoccuparsi dell'audience, ma avere comunque gli interlocutori necessari ai massimi livelli, certi che parteciperanno comunque.
Comunque il Forum è stato interessante!
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.