domenica 20 febbraio 2011

Inaugurata la MM di Gessate (per la Moratti!)

La benedizione 
Chissà dov’era con la testa il sindaco Letizia Moratti durante la cerimonia di inaugurazione della nuova fermata della metropolitana 2 di Assago Nord.
Durante il suo discorso ha tenuto a ringraziare il sindaco di Gessate (!!!) e tutti gli altri componenti le amministrazioni lombarde che hanno reso possibile l’infrastruttura.
E questo è stato il siparietto.
In realtà qualche novità per i convenuti c’è stata, ed anche succulenta.
Il sindaco di ASSAGO, Graziano Musella, poi ripreso e sottolineato anche da Formigoni, ha reso la sua cittadina disponibile a diventare il polo  (o hub, come definito da Formigoni) dell’interscambio per la mobilità del Sud-Ovest di Milano.
Date queste premesse, anche il Podestà della provincia ha fatto la sua: ricordando la Moratti come persona da ringraziare per aver reso possibile l’Expo 2015, ha omesso di dire come invece lui e il suo compagno di partito Formigoni – per assoluta ed ormai evidente bulimia di potere e spartizioni – stanno facendo di tutto per impedirlo o comunque rallentarlo all’inverosimile.
Il poeta declama allo sguardo delle autorità
Il Musella ha poi parlato del successo della sua Giunta per l’ambiente e la mobilità sostenibile. Certo, passeggiando tra  i casermoni di cemento puro che conducono all’ingresso della MM2 c’è da chiedersi dove abbia intravisto mobilità sostenibile (non c’è traccia di piste ciclabili) e ambiente (il giardino per le palazzine è privato, e l’asfalto domina sovrano). Solo una traccia di “arte” è stata introdotta sulle facciate di alcuni edifici, con l’utilizzo di “piastrelloni” di corten.
Tornando ai “fatti”, Catania, l’integerrimo presidente di ATM che si muove di poltrona in poltrona per prendere liquidazioni milionarie che i suoi anfitrioni gli concedono (chissà dove finiscono poi tutti i quattrini che il boiardo racimola) ci ha fatto sapere che sono in corso i lavori per il raddoppio del chilometraggio delle tratte metropolitane, dai 70 chilometri attuali ai futuri 140 attesi per il 2015.
Cito anche i complimenti che tutta la combriccola si son fatti per aver "trovato" in 15 giorni nel 2009 i soldi per terminare i lavori: e ci sarebbe mancato altro. Al governo ci sono Berlusconi e Tremonti, o Prodi!? Ricordiamoci pure che i lavori dovevano terminare nel 2006. Se il risultato di questo allineamento galattico (Governo B. e T., Regione Formigoni, Provincia Podestà, Milano Moratti e Assago Musella: tutti PDL) è solo tre anni di ritardo, ora ci spieghiamo l'inedia italica su tutti i fronti dove ciò non si verifica....
La protesta dei cittadini del Cantalupa
Interessante la partecipazione delle bande, tra cui quella storica milanese “D’Affori”, che, sdoganato dal Robertone nazionale, hanno intonato a grande richiesta l’inno di Goffredo Mameli.
Immancabili, e ragionevoli, le proteste del comitato del Q.re Cantalupa, che chiedono da subito le barriere antirumore (lo sferragliamento dei treni è un bel problema per centinaia di metri lungo il percoso).
Un artista ha aperto i discorsi delle autorità con una poesia, e allestito i terrazzamenti della piazza dell'Uci con scritte tridimensionali tagliate .... ad arte.
Hanno aperto in ritardo il buffet….
Marco Masini

P.S. Ecco il treno inaugurale Assogo Nord-Assago MilanoFiori (Video) e ritorno (Video 2)

Moratti: la testa già alle elezioni
Il Podestà dimissionario, no anzi forse, ?!?!

Vergine e ciellino: secondo me omette "gay" perchè il
PDL non li apprezza (ricordiamoci del caso Cecchi Paone!)
Okkio ke ve la farò pagare: annunciato che i biglietti saranno a tariffa unica, ma potrebbe aumentare!
Protesta per le barriere antirumore
Io c'ero!
Anche noi!

Dati riassuntivi:

Estensione della linea4,8 km
Carico potenziale massimo5.500 pass/h per direzione
Materiale rotabile+ 6 u.d.t.
Costi di costruzione infrastruttura67.500.000 €


3 commenti:

  1. Un'infrastruttura localizzata male sia per i residenti di Assago che per quelli di Rozzano (da Quinto Stampi non esiste neanche un collegamento ATM diretto), pagata con soldi pubblici per generare affari privati, costruita con anni di ritardo: complimenti ai nostri amministratori!
    Paolo

    RispondiElimina
  2. Ho saputo in Commissione che ci sarà un autobus, la 320, che dall'attuale capolinea di Rozzano del 15 porterà alla MM in tre fermate.
    MM

    RispondiElimina
  3. Ho fatto una prova sul sito ATM. Da Quinto Stampi per raggiungere la MM ad Assago (a 3 km) occorrono 3 mezzi e 70 minuti. Inutile dire che da Quinto continuerò ad usare il 15 che mi porta alla MM di Abbiategrasso (a 5 km) in 20-30 minuti al prezzo di 1 Euro.
    Paolo

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.