lunedì 8 novembre 2010

Efficienza pubblica: CdA meno costosi e più aperti

Ore 22.30 - Dopo estenuante discussione in merito al percorso di preparazione dell'ordine del giorno presentato dalla Lega e dal consigliere Valli, il Consiglio Comunale ha approvato una delibera che individua un percorso di maggiore efficienza della politica nell'attuazione delle linee guida individuate nel PGS.
In particolare, la delibera, impegna il Sindaco, quale rappresentante del socio unico a realizzare: (segue)
- riduzione dei compensi per gli appartenenti ai consigli di amministrazione delle società;
- un impedimento alla partecipazione delle stesse persone in più consigli di amministrazione:
- una promozione del teleriscaldamento su tutto il territorio di Rozzano;
- la presenza di un consigliere comunale nei CdA delle partecipate;
- promuovere un efficientamento dell'attività delle farmacie, con totale inclusione in Sfera srl.

L'ODG si pone nel solco della delibera che successivamente sarà stata approvata dal Consiglio. La maggioranza ha dunque ritenuto di sostenerlo - in particolare con gli interventi di Masini e Busnari - per dare atto a quanto indicato nel PGS e che sarà stato poi declinato nella delibera titolata di "Ricognizione delle partecipazioni e delle attività delle società partecipate dal Comune di Rozzano, in attuazione dei commi 27, 28 e 29 art. 3 della L. 244/2007 (finanziaria 2008)".
In tale delibera si delinea l'alienazione delle partecipazioni di AMA nelle società non strategiche (vedi post relativo), in particolare per MioGas (partecipazione attuale 48,53%), DGN (22,21%), Publicompost (5%) e Gestione MultiService (4,21%). Si promuove la fusione di AMA e Rete e delle attività di Sfera che non attengono alle farmacie.
I consiglieri Moro e Gabriele eccepiscono sul fatto che l'ODG sia stato anticipato rispetto alla delibera di "ricognizione", individuando cose già previste, e una scontata approvazione della "ricognizione" stessa.
Questo, secondo loro, rende fallace il percorso e un possibile accordo già in essere. Per questo hanno votato contro con PDL ed il resto dell'opposizione (con Capriglione che dice: "vendete il teleriscaldamento!").
Marco Masini

P.S. La delibera sulla ricognizione è stata poi approvata alle 01.00 a.m..

1 commento:

  1. Rozzano, parla un ex dell’opposizione, ora nel gruppo di maggioranza
    In consiglio comunale la ricognizione sulle attività delle società partecipate. “Sono pienamente soddisfatto della nuova gestione” - dichiara Aristide Rossi, assessore al bilancio.

    Rozzano, 10 novembre 2010 – “Sono ampiamente soddisfatto del risultato finale e della modalità in cui si è svolto il dibattito in consiglio comunale rispetto alla ricognizione delle aziende partecipate del Comune di Rozzano – spiega l’assessore al bilancio Aristide Rossi – In particolar modo ho apprezzato l’ampia analisi espressa dall’assessore Barbara Agogliati che ha saputo evidenziare alcuni punti fondamentali del dibattito”.
    “La delibera approvata in consiglio va nella direzione giusta perché sana e mette certezze in una gestione che finora presentava degli elementi di criticità a causa delle vecchie direttive. E’ dal 2004 che attendevo questa delibera – aggiunge Rossi - e mi rammarico per quei consiglieri che, come me, sedevano sui banchi dell’opposizione nella passata legislatura e che ora non hanno saputo prendere al volo questa opportunità solo per partito preso. Hanno preferito rimanere arroccati sulle loro posizioni piuttosto che dare un valore aggiunto alla politica che lavora per il bene della collettività”.
    “Se si considerano, poi, le forti critiche espresse nelle sedute consiliari precedenti, è vero il detto che dice: se un cieco segue un altro cieco, entrambi cadranno nel fosso. Questo è quanto è successo ai veterani dell’opposizione presenti in aula, i quali anziché esprimere le proprie idee, hanno preferito seguire la scia di stampo sovietico, un po’ come quelli che hanno caldeggiato prima Gorbaciov e poi lo hanno messa alla gogna” – conclude Rossi. .

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.