sabato 13 novembre 2010

Comincia il percorso del PGT in commissione

Il prossimo 18 novembre farà la sua comparsa, per la prima volta, un elaborato in divenire che dovrà strutturarsi per arrivare a costituire il DdP (Documento di Piano) del PGT, l'atteso Piano di Governo del Territorio del Comune di Rozzano.
Si tratta di un elenco di volontà, a volte dettagliato a volte meno, che servirà come canovaccio della discussione ed espressione di una proposta dell'Amministrazione.
La proposta è articolata su più piani: una visione di insieme che contiene numerosi principi e prescrizioni, ed una più particolareggiata che guarda alle frazioni ed al centro cittadino.

Non ha intenzione di essere completa, ma serve per cominciare ad identificare e promuovere le peculiarità dello stesso.
Nei post precedenti segnalavo il contributo dato, soprattutto sul fronte della sostenibilità ambientale a questa prima versione: devo dire che, sebbene non compaiano tutti i miei contributi, una certa parte - abbastanza significativa - ha trovato spazio.
Nel percorso, anche grazie alla collaborazione di tutte le forze politiche e del territorio, si potrà ulteriormente migliorarlo.
Marco Masini

5 commenti:

  1. Non sarebbe il caso di inserire da qualche parte la bozza del documento di piano? Sul sito del comune non ho trovato nulla...!

    RispondiElimina
  2. Sono decisamente scontento dell’incontro di ieri sera.
    L’insoddisfazione non riguarda tanto gli argomenti trattati durante il dibattito (ho trovato indubbiamente alcuni spunti interessanti e condivisibili) ma riguarda principalmente il metodo: il fatto che a un incontro di tale importanza partecipassero non più di 20 cittadini come spettatori è un segnale allarmante. Ma come potrebbe essere altrimenti se NESSUNO del consiglio comunale si fa carico di promuovere la partecipazione? Se a NESSUNO del consiglio comunale si preoccupa del fatto che nella sala consigliare al pubblico non è data la possibilità di capire nulla (ma qualcuno si è mai accorto del gravissimo problema di acustica della sala??). Se a NESSUNO del consiglio comunale interessa che il pubblico non possa vedere la proiezione delle slide se non occupando il posto dei consiglieri?
    Possibile che sul sito istituzionale del COMUNE non ci sia mai traccia della convocazione del consiglio comunale? Ieri si parlava della giornata mondiale dell’infanzia, dell’eccellenza del polo HUMANITAS, dello spostamento del mercato di Cassino e NON di questo incontro…ma chi gestisce il sito?? Chi stabilisce quali sono le notizie importanti per la comunità e quali no? Perché secondo me chi prende queste decisioni non ha troppo le idee chiare!

    RispondiElimina
  3. Si trattava di una commissione, non del consiglio comunale. Queste non vengono comunicate come i Consigli.
    Nei prossimi giorni caricherò alcuni dei documenti e sarò ben lieto di ricevere commenti e/o suggerimenti per far crescere la ricchezza del contenuto...

    RispondiElimina
  4. Ti ringrazio per la risposta...ma devo intendere che c'è un regolamento comunale tale per cui le commissioni NON DEVONO essere comunicate alla comunità???? Quello che intendo è che il sito del Comune di Rozzano FA SCHIFO...e lo scrivo volutamente a lettere maiuscole! Lo guardo quotidianameente e, a parte la bella veste grafica, è completamente privo di qualsiasi informazione interessante. Mi spieghi cosa serve un sito se non contiene queste informazioni? Non ci vorrebbe NULLA a inserire un "calendario" con TUTTI gli appuntamnti pubblici o aperti al pubblico e invece capita che nemmeno i consigli comunali vengano pubblicati sul sito. La partecipazione della cittadinanza alle scelte fondamentali per il proprio territorio DEVE essere incoraggiata e non osteggiata: non deve essere considerata un fastidio ma uno stimolo.
    Ho scritto ovviamente il mio commento alla mail dello staff del sindaco, visto che, a quanto mi pare di capire, è l'organismo competente: aspetto con impazienza una risposta!

    RispondiElimina
  5. Non c'è grande voglia di comunicazione altra se non del tipo "istituzionale", a cose fatte. Ho sudato, molte volte, sette camice anche solo (e non è ancora avvenuto) per mettere l'hyperlink alle mail dei coniglieri.
    Già sai cme è finita la stori della diretta TV (ma non demordo).
    La dialettica è vista - spesso - con fastidio. Da qui la ncessità del Blog.

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.