martedì 14 settembre 2010

Uno spettacolo di Typha

Nell'area umida a ridosso del Lambro, cresce spontaneamente una pianta protetta particolarmente fascinosa: la Typha Latifolia, quel meraviglioso ciuffo vellutato che spesso si usa per le decorazioni.
La Typha è presente in quest'area da molto tempo, e, nella stagione estiva, mostra il meglio di sè, con grande sfoggio di numerosità e salubrità, in compagnia di altri fiori e piante che qui, ancora, sono protette in un paesaggio di pioppi sul lato Lambro, e (sich!) terrapieno sul lato delle recenti abitazioni di Valleambrosia.

Una delle proprietà meno consosciute della nostra, è che appartiene a quelle "macrofite radicate sommerse" ottime per la costituzione di sistemi di fitodepurazione, adatti per mantenere in salute stagni e acquitrini dove si vuole mantenere un adeguato livello di vitalità.
Ricordiamo che quest'area non dista molto dal Parco dello Smeraldino, dove il simpatico rospetto ha trovato degna casa, ma che spesso fa la sua comparsa anche qui, in area limitrofa e di un certo pregio ambientale.
Nel seguito alcune immagini di quest'estate.
Marco Masini

P.S. Anche quest'area può essere, deve essere preservata. E' ricca, biodiversa e ospita flora e fauna di prestigio. L Typha ci aitua!




Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.