martedì 14 settembre 2010

Io scrivo positivo


Le categorie massimaliste del bello e del brutto, del buono e del cattivo,possono sicuramente applicarsi ai "writers", i ragazzi che armati di bombolette di vernice spray si spostano e migrano ala ricerca di spazi da ricreare.
La visione positiva, questa volta, la associo all'opera che fa bella mostra di sè a Quinto Stampi, in corrispondenza di Via Pace.
Si tratta di un murales di notevoli dimensioni, a metà tra il figurativo ed il classico "verbo" del wall-writing, con un soggetto tratto dall'ultimo film su Alice nel paese delle meraviglie.

Colorato, impattante, sicuramente meglio di un muro spoglio e piuttosto deprimente.
IL personaggio interpretato da Johnny Depp, il Cappellaio Matto, ha recuperato molti punti grazie all'interpretazione istrionica e disinvolta dell'artista americano, che, grazie alle sue capacità interpretative assolutamente personali, ha sicuramente aperto una porta nel futuro per una fiaba altrimenti già esaurita nell'antico film della Disney.
Se lo hanno usato i writers....
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.