giovedì 1 luglio 2010

Integrazione al piano Valleambrosia Nord

Il Consiglio Comunale ha approvato una variazione al Piano Integrato di Intervento del PII di Valleambrosia Nord. In sostanza si amplierà accorpando un terreno oggi completamento coperto da un capannone con tetto in amianto e  un parcheggio asfaltato, che per intero coprono la superficie dell'area.
L'obiettivo è cercare di realizzare una superficie percolante di almeno il 50%, restituendo alla falda acqua preziosa, ridurre la volumetria esistente (da 15mila a 12mila metri cubi), e, con i denari derivanti dagli oneri, procedere all'estensione della scuola materna (con 3 classi/laboratori in più), sistemare la viabilità e realizzare (spostando il campo di calcio più a ridosso della Pavese) dei nuovi spogliatoi per la struttura sportiva.
Sempre dagli oneri, saranno disponibili 50mila euro da destinare anche al Parco dello Smeraldino, per le opere di manutenzione vegetale.

Il PGT non è ancora disponibile, ma l'ampliamento di un servizio fondamentale come la scuola materna, in linea con il piano di inquadramento delle politiche urbanistiche approvato nella passata legislatura e che costituirà la spina dorsale del nuovo PGT, ci è sembrato di fare cosa buona e giusta dare l'approvazione a questo intervento, che tra l'altro provvederà all'opera di riqualificazione complessiva della frazione di Valleambrosia.
Nella convenzione discussa prima in Commissione Territorio - di cui sono presidente - poi in Consiglio Comunale, hanno trovato anche spazio dei richiami importanti alla bonifica dell'area, al rispetto del nuovo Regolamento Edilizio, in particolare per l'obbligo di classe energetica minima B.
Gli operatori non sono sempre disponibili quando necessario, per cui è meglio approfittarne quando ci sono degli interventi in corso...
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.