lunedì 26 luglio 2010

Dove i pioppi cipressini resistono.

A Buccinasco i pericolosi pioppi cipressini continuano imperterriti a levarsi fieri verso il cielo, ad opporsi all’inevitabile taglio che il loro esistere a bordo tangenziale sembra destinarli. Con sprezzo del pericolo ho azzardato una fermata in corsia d’emergenza per fotografarli, e tenerne memoria.

Dopo la strage che si è consumata in corrispondenza dell’uscita della tangenziale di Rozzano, statale dei Giovi, non è ancora ben chiaro il destino di tale area. I cumuli di terra che avrebbero dovuto costituire una “barriera sonora” a protezione dei giocatori di calcio dei campi di Valleambrosia, risultano ancora approssimativi, sfrangiati, discontinui e comunque privi di vegetazione, con i tronchi segati ancora in bella mostra sul ciglio della strada, a chiedersi il perché di tanto accanimento…
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.