venerdì 25 giugno 2010

L'inceneritore di Milano non sarà nel Parco Sud


Il Consiglio Regionale ha approvato una mozione all'unanimità per chiedere alla Giunta di opporsi alla localizzazione dell'inceneritore A2A nel Parco Sud.
E' un'ottima notizia: la nostra zona è già piegata agli interessi di Milano di allontanare dal suo centro strutture problematiche come il depuratore di Ronchetto, il carcere (Opera), il previsto nuovo cimitero (a Gratosoglio)....  L'esistenza di un'area di cintura a verde agricolo come il Parco Sud deve essere tutelata. Altrimenti si pianifica diversamente il territorio.

E perchè non pianificare diversamente anche la nostra vita e le sue regole?
Dico a tutti quelli che, giustamente, non vogliono l'inceneritore: come state a raccolta differenziata? Quali sono i vostri comportamenti di acquisto? Come scegliete i prodotti?
La coerenza deve essere anche dei cittadini: lamentarsi si, ma agire fin dove possibile con un contributo in proprio, e poi... che si cambino le regole: basta a 7 confezioni in plastica, poliaccoppiati e pizzellacchere per riuscire a vendere prodotti banali. Che i prodotti siano venduti per la loro qualità ed utilità, con una semplice targhetta "prestazionale" e la confezione minima (riciclabile).
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.