giovedì 1 aprile 2010

"Non volerò più!" Danni da eccesso di velocità.

Spiaccicato sul frontale di un auto, un implume ha terminato la sua sofferta esistenza in questo mondo dominato dalla fretta e dai “mostri meccanici” nelle mani di sconsiderati automobilisti…
Il tema del limite di velocità è stato recentemente molto dibattuto, al fine di capire se sia possibile, in determinate autostrade, innalzarlo a 150 km/h (che poi con le tolleranze concesse per legge si traduce in un 165 km/h effettivi).
Nelle città ci si lamenta del limite di 50 km/h, per non parlare delle aree particolarmente protette che richiedono i 30 km/h. Infatti, ad esempio in via dei Missaglia - ed estensione rozzanese – dove il limite è di 50 km/h si corre ad almeno 80, con punte estreme (ricordo un rapporto dei vigili urbani di Milano per un incidente all’altezza del semaforo delle torri bianche) di 150 km/h.
La velocità è pericolosa, anche per la vita degli altri esseri viventi (come in questo caso!).
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.