lunedì 12 aprile 2010

Lo sport a Rozzano resta popolare...

Un Ordine del Giorno presentato dal capogruppo di Uniti per Rozzano ha trovato l'unanimità in Consiglio Comunale. Si tratta della proposta di posticipare l'introduzione degli aumenti delle tariffe per la fruizione delle palestre comunali al settembre 2011.
Le palestre sono oggi a disposizione delle associazioni sportive locali (e non solo) ad un prezzo che dir popolare è poco: si tratta di poco più di 6 euro. A Milano e nei comuni limitrofi le tariffe sono dell'ordine di circa 18/20 euro.
Questo comporta ed ha comportato alcuni problemi, che avevano portato a prevedere un adeguamento delle tariffe. Nel dettaglio, una migrazione di associazioni da fuori Rozzano, ed un costo di gestione più alto degli introiti.
La proposta, parte dal presupposto che occorre spendere più tempo per far si che le associazioni possano preventivare la loro attività in concordia con il classico calendario sportivo che va da settembre a giugno.
L'ODG indica anche l'intervento sull'adeguamento del Regolamento dello Sport, che intende coinvolgere le associazioni nelle regole della vita dello sport cittadino. Questo è in igore dal 1982, e da allora molte cose son cambiate. Allora si prevedevano anche i Consigli di Quartieri come ambito consultivo: ma non sono stati realizzati.
Le tariffe, dunque, aumenteranno, ma non subito, al fine di consentire una corretta programmazione gestionale da parte delle associazioni sportive locali.
La proposta, di buon senso, è stata accolta dall'intero Consiglio Comunale.
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.