mercoledì 17 marzo 2010

A cosa serve: 1ma puntata

In via Buozzi, a Ponte Sesto, sono stati installati dei pali a L rovesciata. Trattiamo questo primo appuntamento del "A cosa serve", una sorta di FAQ per le amenità territoriali.
A cosa servono? Cosa sono?
Di seguito le prime due risposte.

Si tratta di pali di illuminazione di "accento", per incrementare la sicurezza dell'attraversamento pedonale. Ma il punto ora si sposta al fatto che, apparentemente sono sempre spenti. Dunque:
Chi ne è al corrente?
Ovviamente ne sono al corrente gli installatori, l'ufficio tecnico ed il sottoscritto che è andato a chiederlo, perchè non c'e' nessun cartello, nessuna indicazione che aiutino il cittadino pedone.
Come funzionano?
Siccome si tratta di illuminazione di accento per la sicurezza, essi dovrebbero venire attivati dall'utente nel momento della necessità.
Come si usano?
Sul palo, a circa 1,2m da terra, c'è un pulsante nero, che, se premuto, attiva i corpi luminosi a bordo. Si tratta di un palo per l'illuminazione a LED di potenza, a matrice distribuita e fascio divergente in direzione delle striscie pedonali.
Quanto consumano?
I LED normalmente consumano dal 40 al 60% in meno degli equivalenti corpi luminosi tradizionali a vapori di sodio o a ioduri metallici. Tenendo conto dell'attivazione estemporanea per pochi minuti al giorno (se mai verranno segnalati opportunamente ed utilizzati), parliamo di pochi kWh/anno, cioè non più di qualche euro.
Quanto sono costati?
Questa informazione non ce l'ho. Si tratta di un prodotto di una primaria azienda internazionale sul territorio di Rozzano, la Disano, che, spero, li abbia installati in forma gratuita per la promozione del prodotto.
E' interessante verificare come il Comune abbia una particolare attenzione al tema del risparmio energetico, peccato però che la mancata conclusione del progetto con le opportune istruzioni per renderlo operativo lo rendano, di fatto, monco...
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.